A A A
RIPETI ANCHE TU QUESTA GITAFOTO PRECEDENTIREPERTORIOITINERARIO
CORREGGI LA TUA GITAGITE PRECEDENTITRACCE GPSPANO 360°
 C'ERO ANCH'IO IN QUESTA GITASTAMPAAIUTO
Nome gitaMALEDIA (CIMA DELLA) - DAL LAGO BIANCO :: (m. 3061 - 3059 IGN) 
Valle :: ZonaValle Gesso :: Alpi Marittime 
Localita partenzaS. Giacomo (m. 1213) 
Accesso stradaleCUNEO - Borgo S.D. - Valdieri - bivio sx - bivio dx 
Dislivello totale1848 metri
EsposizioneN,NE 
DifficoltàBSA 
Classificaz. Volo4.2 E2 
Attrezzat. necess.Picozza, ramponi 
Note gitaLa Maledia si può raggiungere, dal versante italiano, dal Passaggio dei Ghiacciai, dal Lago Bianco oppure dal rifugio Pagarì. Costituisce una interessante e valida meta scialpinista. 
Questa gita non è presente nell'archivio delle effettuazioni della corrente stagione sciistica (la 2018/2019).
Se lo desideri puoi consultare l'archivio delle precedenti effettuazioni (pulsante GITE PRECEDENTI).
Itinerario
Da S. Giacomo di Entraque percorrere lo sterrato che porta al Pian del Rasur fino al suo termine. Nei pressi del Gias Colombo (1444 m) attraversare il rio su un ponticello in legno; se questo è impraticabile occorre cercare più avanti qualche residuo di valanga su cui trasbordare sull'altra riva.
Seguire poi il sentiero estivo fino ad una palina a quota 1509 ca che indica un bivio; scegliere preferibilmente il ramo di sinistra che, aggirando un grande roccione, porta più agevolmente alle quote superiori ed al vero bivio Rif. Pagarì/Bivacco Moncalieri, bivio posto a quota 1597 m.
Continuare a seguire le tracce del sentiero estivo che portano in direzione NO fino a q. 1720 ca e, se le condizioni di neve lo consentono, salire il ripido pendio (direzione SO) che attraversa a q. 2000 ca il vallone Pantacreus con la sua gorgia. Lungo questa gorgia (o stretto canale) si svolge l'ultima parte della discesa, se le condizioni di neve lo permettono; è consigliabile verificare, al momento della salita, tali condizioni.
Senza percorso obbligato salire gli amplissimi pendii che portano al Lago Bianco e, avendo l'avvertenza di non traversare troppo a destra verso il Passaggio dei Ghiacciai, salire quello che costuisce il Ghiacciaio della Maledia (da non confondere con il parallelo Ghiacciaio NE dei Gelas o del Lago Bianco) fino al suo termine. Qui c'è il Colletto del Muraion che sfocia nel famoso Canalino della Maledia.
Proseguire ancora per un breve tratto con gli sci ai piedi e poi, calzati i ramponi, salire la ripida parete Nord-Ovest percorrendo il canalino di sinistra. 
Discesa
Lungo la via di salita oppure, giunti al Colletto del Muraion, scendere il ripido Canalino della Maledia (OSA) passando in successione nei pressi del Rif. Pagari e poi al Passaggio del Muraion, al Gias omonimo per arrivare infine al Pian del Rasur. 
Se riscontri degli errori in questa scheda, qualsiasi tipo di errore, sei pregato di segnalarlo con questo modulo. Grazie ![ 156 ms ]
Riguardo . . .
... S. Giacomo
  Previsioni del tempo
  Elenco gite valle Valle Gesso
  Nivometri della valle/zona
  Mappa delle gite effettuabili
  Accesso autostradale
... le tue prossime gite
  Bollettino valanghe AINEVA
  Previsioni neve AINEVA
  Qualita e altezza neve delle ultime 20 gite
... MALEDIA (CIMA DELLA) anche da ...
  S. Giacomo (Valle Gesso)
  PER PASSAGGIO DEI GHIACCIAI
  S. Giacomo (Valle Gesso)
  DAL RIFUGIO PAGARI’