A A A
RIPETI ANCHE TU QUESTA GITAFOTO PRECEDENTIREPERTORIOITINERARIO
CORREGGI LA TUA GITAGITE PRECEDENTITRACCE GPSPANO 360°
 C'ERO ANCH'IO IN QUESTA GITASTAMPAAIUTO
  
Nome gitaSTELLA (PUNTA) :: (m. 2567) 
Valle :: ZonaValle Gesso :: Alpi Marittime 
Localita partenzaTerme di Valdieri (Valdieri) (m. 1368) 
Accesso stradaleCUNEO - Borgo S.D. - Valdieri - S. Anna di Valdieri 
Dislivello totale1199 metri
EsposizioneNO,S 
DifficoltàBS+ 
Attrezzat. necess.rampant pressochè indispensabili 
Note gitaMagnifico belvedere sul canalone di Lourousa e sul Corno Stella. Gita da intraprendere con condizioni di neve assolutissimamente sicure poichè essa si svolge, specie nella parte bassa, all'interno di ripidi canaloni valangosi. 
Data  mercoledì 25 gennaio 2017 Giudizio  1    
Autore  Riccardo Murisasco
MeteoNevicata in corso 
Località eff. part.TETTI GAINA 
Percorribil. stradanulla da segnalare 
Portagesalita0 minuti
discesa0 minuti
Dislivello effettivo1200 metri
Qualità
neve
Farinosa asciutta leggera - 20/30 cm su fondo duro, dipende dal vento
Farinosa asciutta leggera - Fresca su fondo irregolare tormentato - pericolosa e difficile
Farinosa asciutta leggera - Strada pistata
Altezza
neve
90 cm
40 cm
25 cm
Pericolo valanghe
Scala Aineva   : non indicata   
Dettagli : Solo slavinette superficiali
Note effettuazione
Tempo brutto...
Che fare???
Al posto del solito girettino sfigatello che si combina quando il tempo è brutto e la neve è poca, decido per un raid esplorativo nel Vallone del Souffi.
Dopo poco più di un' ora di salita sulla strada innevata arriviamo sotto il pendio che porta su nel vallone.
Già dal basso si intuisce che le condizioni sono quel che sono...Brutte!
Ovviamente si concretizzeranno in qualcosa di ancor + peggiore del previsto!!!
Inizio a tracciare faticosamente, ci sono da 5 a 30 cm di farina densa (a seconda di come il vento ha agito) su fondo duro ghiacciato, a ogni passo si scivola giù...
Nevica piano, non ci sono rumori, sembra di essere fuori dal mondo...
La balza che porta ai pendii superiori è un mix di palle di ghiaccio, rami e pietre affioranti ricoperte da un esiguo strato di neve fresca: salgo pensando a come sarà divertente la discesa...
Dopo un discreto mazzo guadagniamo i magnifici pendii superiori, la quantità di neve aumenta e finalmente il fondo sul quale poggiano le ultime due nevicatine è meno peggio di sotto.
Arriviamo con visibilità zero esattamente fino a quota 2300 metri, alla base del conoide del canale N del Souffi quando improvvisamente la nebbia scompare per un attimo e posso osservare bene il canale che risulta essere ancora molto molto magro, con pietre affioranti e strettoia modello cascatella di ghiaccio...
Nonostante lo scarso dislivello siamo entrambi molto stanchi, fa un freddo boia e tira pure vento: dietrofront!
Ci cambiamo a razzo, nuovamente avvolti dalla nebbia gelata e lesti iniziamo la discesa.
Rigorosamente vicini alla traccia per veder qualcosa, il tratto superiore scorre con relativa facilità.
Appena si giunge ai pendii centrali più ripidi e dal fondo irregolare inizia il bello...
Non sto a fare molte descrizioni: immaginate vento, freddo, visibilità zero e neve fresca che ricopre trappole varie!!!
Ero ben contento di avere il casco in testa!!! Ha ha ha!!!
Post gita con ottima accoglienza al Bar Alimentari I Bateur La Bottega del Parco, nel centro di Sant' Anna di Valdieri, un carinissimo posto dove fermarsi in allegria per una birretta e un panino - è aperto tutti i giorni anche in inverno, tranne il lunedì e il giovedì. 
Note compagniaIo e Danilo 
AffollamentoOvviamente nessuno 
Foto della gita
alias personali
Arrivo alle Terme
Le Terme di Valdieri
Si prosegue
Viene chiaro e continua a nevicare lieve
Parte alte del Vallone Souffi, un minuto di visibilità e poi sarà di nuovo nebbione!
   
Questa scheda è stata visualizzata 558 volte
COMMENTI
 Ospite25/01/17 ore 21:36 Acciughe al bagnet verd buonissimissime 😃
 Ospite25/01/17 ore 18:43 Hai dimenticato le gustosissime acciughe con il bagnetto verde! 😉
In questa stagione c'è stata un'unica effettuazione registrata, quella sopra riportata nel riquadro con cornice blu.
Itinerario
Si sale lungo la strada per il piano della Casa superando prima il ponte a q. 1510 e poi quello, subito dopo, di quota 1517. Entrambi i ponti sono posti allo sbocco di lunghi canaloni generalmente colmi di neve di valanga.
Dai pressi del secondo ponte, in corrispondenza di un ramo morto della strada, si salgono i ripidi pendii sovrastanti superando al meglio, tra quota 1700 ca e quota 1800 ca, una ripida balza con rocce. Qui, a seconda delle condizioni di innevamento, potrebbe essere necessario procedere per qualche breve tratto a piedi.
Oltre l'itinerario è evidente e prevede l'avvicinamento, sempre su pendii sempre più ripidi, al passo del Souffi. La Punta Stella è alla sua sinistra e la si raggiunge attraverso un ripido canale. Generalmente si sale (perchè conduce a pendii rivolti ad ovest e quindi più innevati), alla quota 2540 a sinistra del passo sopra citato. 
Discesa
Lungo la via di salita. 
Se riscontri degli errori in questa scheda, qualsiasi tipo di errore, sei pregato di segnalarlo con questo modulo. Grazie ![ 93 ms ]
Riguardo . . .
... Terme di Valdieri (Valdieri)
  Previsioni del tempo
  Elenco gite valle Valle Gesso
  Nivometri della valle/zona
  Mappa delle gite effettuabili
  Accesso autostradale
... Riccardo Murisasco
  Chiedi maggiori informazioni
  Elenco delle sue gite in questa stagione
  Mappa delle sue gite in questa stagione
  Galleria di tutte le sue fotografie
... le tue prossime gite
  Bollettino valanghe AINEVA
  Previsioni neve AINEVA
  Qualita e altezza neve delle ultime 20 gite