Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Pontebernardo
30/04/2018
Marco Reineri
4-
-
-
-
-
-
Note : Finalmente la farinella di maggio è arrivata....pure con un giorno di anticipo. Partiti sperando di sciare in bella trasformata tutto cambia man mano che saliamo, e si intuisce sempre più che sarà atomica la discesa. Con la macchina su sale ancora un km dopo pontebernardo poi un portage velocissimo. Cielo terso e vento freddo hanno mantenuto condizioni eccellenti. Unica pecca che siamo partiti un pelo tardi per l'esposizione della gita così ci siamo fermati un po prima della punta perché scaldava parecchio. La discesa e stata spaziale, gas aperto sempre, nuvole di polvere dietro di te mentre scendevo. Oggi io e Fabri con i giovani. Vallone deserto, tutto per noi. 
Strada per prati del vallone
08/04/2017
Marco Reineri
4-
-
-Marcia
-
-
-
Note : Montagna sempre ammirata al rientro delle sciate ad argentera ma mai fatta così oggi decidiamo di andare. Saluti fino ai prati su buon rigelo poi tratto ostico perché si sale su una grossa valanga. Superata si punta dritto al conoide su neve che era già mollata visto il gran caldo. Entrati nel canale finale la neve cambia e diventa farina. Arrivati in punta foto di rito e giù a bomba perché il sole scalda sempre di più. Prima parte della discesa bellissima in farina poi più si scende più e pesante. Comunque gita per ambiente e qualità neve parte alta e mediana ottima... veramente soddisfatti di essere saliti su una montagna che qualche anno fa ritenevano qualcosa di impossibile. Se possiamo dare un consiglio per chi va domani partire prestissimo perché scalda senza senso. Anche oggi i soliti 4 più due dietro di noi che salutiamo. 
Strada Talarico, quota 1570 circa
10/04/2016
Tommaso Guasco
3-Qualche cm su fondo duro
-Qualche cm su fondo duro
-Molle
-
-
-
Note : Salito il canale NE, sceso il canale N, risaliti e sceso parte del canale NE e sezione inferiore nel canale parete più a DX rispetto al NE. Nevi discrete, qualche cm di farina su fondo duro anche se i vecchi slavinamenti hanno condizionato in negativo la qualità globale delle discese. Sezione superiore del canale N bella con qualche accumulo di farina profonda, sezione inferiore molto brutta: scesi su palle ghiacciate durissime ricoperte da un' esiguo strato di farina recente. Canale NE con neve discreta/buona dall' inizio al conoide. A metà canale NE sono uscito a dx in parete e ho effettuato la discesa da qui: farina più profonda su fondo duro bella ma delicata, necessario scendere con attenzione per evitare slavinamento. Grande conoide inferiore pesantemente slavinato, siamo scesi sui pendii laterali ancora belli in alto e mollicci in basso. Una bella giornata in ottima compagnia!!! Note: Stefano febbricitante da giorni non molla e si spara entrambi i canali in scioltezza - chapeau!!! 
Q. 1580 prima del ponte
10/04/2016
Ugo Bottari
3-su fondo a lunghi tratti irregolare
-
-
-
-
-
Note : Bella gita, con gruppo finalmente ricompattato. Risalito tutti il Canale NE, poi alcuni sono scesi per quello N (poi risalito), con discesa collettiva grosso modo per l'itinerario di salita. Neve non eccezionale, soprattutto per via di fondo irregolare con piccole palle di ghiaccio sottostanti le neve (di 5-10 cm) recente. Nella penultima foto sono state evidenziate le varie vie di discesa. Soddisfazione generale comunque e per la gita e per il meteo e per la compagnia 
1580m prima del ponte
10/04/2016
Roberto Peano
3-su fondo a lunghi tratti irregolare
-
-
-
-
-
Note : Bella gita, con gruppo finalmente ricompattato. Risalito tutti il Canale NE, poi alcuni sono scesi per quello N (poi risalito), con discesa collettiva grosso modo per l'itinerario di salita. Neve non eccezionale, soprattutto per via di fondo irregolare con piccole palle di ghiaccio sottostanti le neve (di 5-10 cm) recente. Nella penultima foto sono state evidenziate le varie vie di discesa. Soddisfazione generale comunque e per la gita e per il meteo e per la compagnia P.S. Un caro saluto a Danilo Giraudo, Roberto Dolfini e Luciano Garuzzo incontrati da Bartolo..bello vedersi dopo mesi o anni, anche se l'impressione è che sia stato solo ieri...... 
Strada Talarico, quota 1570 circa
10/04/2016
Riccardo Murisasco
3-Qualche cm su fondo duro
-Qualche cm su fondo duro
-Molle
-
-
-
Note : Salito il canale NE, sceso il canale N, risaliti e sceso parte del canale NE e sezione inferiore nel canale parete più a DX rispetto al NE. Nevi discrete, qualche cm di farina su fondo duro anche se i vecchi slavinamenti hanno condizionato in negativo la qualità globale delle discese. Sezione superiore del canale N bella con qualche accumulo di farina profonda, sezione inferiore molto brutta: scesi su palle ghiacciate durissime ricoperte da un' esiguo strato di farina recente. Canale NE con neve discreta/buona dall' inizio al conoide. A metà canale NE sono uscito a dx in parete e ho effettuato la discesa da qui: farina più profonda su fondo duro bella ma delicata, necessario scendere con attenzione per evitare slavinamento. Grande conoide inferiore pesantemente slavinato, siamo scesi sui pendii laterali ancora belli in alto e mollicci in basso. Una bella giornata in ottima compagnia!!! Note: Stefano febbricitante da giorni non molla e si spara entrambi i canali in scioltezza - chapeau!!! 
Strada Talarico
08/12/2014
Riccardo Murisasco
5-
-
-
-
-
-
Note : Il Panieris è una delle mie montagne preferite, tutte le volte che dal tornante di Pontebernardo lo vedo illuminato dal sole, ripido e splendente, desidero tornarci. Oggi l' abbiamo salito e sceso in una delle sue vesti migliori, canale nordest splendidamente innevato in ottima farina, un regalo della montagna!!! Condizioni di salita ideali, risalito tutto in sci. Dalla cima la vista delle montagne circostanti lasciava senza fiato!!! Nel canale 20 - 25 di farina recente a tratti leggera e a tratti densa ma sempre di straordinaria qualità. Il lungo conoide e i ripidi pendii mediani anch' essi in splendida farina con le vecchie slavine facilmente evitabii. Bello, bello, bello!!! 
Case poco prima del ponticello
03/05/2014
Riccardo Murisasco
1-Ghiacciata, crosta e accumuli
-
-Recente marcia
-
-
-
Note : Il Panieris è una montagna che mi piace molto, oggi purtroppo non era il giorno giusto. Saliti dal canale Nordest e scesi dal Nord. Innevamento completo, si calzano gli sci direttamente in punta. Condizioni della montagna sfavorevoli, canali molto ghiacciati al centro, crostosi su un lato e con forti accumuli sull' altro. Saliti e scesi con molta attenzione: si passava da tratti con affioramento di ghiaccio ad altri con accumuli anche di mezzo metro di ventata che poggia su strato inferiore liscio. Il fortissimo vento in alto che ti faceva perdere l' equilibrio e la visibilità mediocre hanno contribuito a complicare ancora le cose. Domani con il caldo scarica di fisso!!! Bisogna aspettare che si sistemi, attualmente fortemente sconsigliata. 
Quota 1590
24/03/2012
Riccardo Murisasco
4-Farina leggera in alto poi farina morbida umida
-
-Farina morbida umida/firn
-Sufficiente in basso - 30 cm di farina nel canale parte alta
-
-
Note : Come sabato scorso anche oggi senza cima... Stamattina ero di corsissima per impegni vari, sono partito sperando di riuscire a raggiungere la cima ma non ci sono riuscito per mancanza di tempo. E' stata comunque una gita stupenda e il fatto di esser costretto a scendere prima che il sole facesse disastri mi ha fatto godere al massimo la discesa. Salita dei ripidi pendii mediani su farina umida rigelata dall' ottimo grip, poi piu' in alto farina compressata non rigelata che mi ha rallentato l' andatura: si sprofondava poco ma si faticava comunque. Arrivo all' inizio del canale vero e proprio alle 8.00 e constato che le condizioni sono buone, una bella spannona di farina e tutto bello liscio senza tracce! Inizio la salita bello contento ma ben presto inizia un leggero ma continuo scaricamento superficiale che infastidisce il procedere in quanto le palle di neve che rotolano giu' tendono a far perdere l' equilibrio. Quando il canale gira verso sx mi tengo nella parte all' ombra e procedo meglio con una bella farina leggera che poggia su fondo. Gucia dopo gucia arrivo fino a quota 2700, ho gia' sforato un po' come tempo e devo ritornare all' ovile... Spello rapido e poi giu' veloce su farina stupenda nel primo tratto e poi sempre piu' morbida verso il basso. Proprio una bella discesa. Al fondo dei pendii ripidi, all' altezza dell' imbocco del sentiero per il Colle di Stau, incontro un bel gruppo di scialp anche loro diretti al Panieris. 
Quota 1590 strada
17/03/2012
Riccardo Murisasco
4-Firn e farinella
-
-Primaverile compatta
-Sufficiente in basso discreta in alto
-
-
Note : Stamani sarebbero stati 5SCI con lode se avessi fatto il canale normale... Ma... Partito presto solo soletto avevo intenzione di fare qualcosa di non troppo lungo visto che dovevo rincasare al piu' presto. Arrivato al Talarico vedo iniziare a tingersi di rosa la Testa di Panieris ed inizio deciso la salita. I ripidi pendii inferiori sono lisci e la neve e' duretta ma dall' ottimo grip. Salendo contento mi godo il panorama e mi pregusto la discesa. Il sole illumina i pendii senza nemmeno una traccia. Prima delle otto sono gia' all' altezza dell' imbocco del canale, neve stupenda. Noto che nelle contropendenze rivolte a nord c'e' ancora una spannetta di farina ed inizio a pensare che avrei potuto salire il canale nord al posto del nord- est.... Salgo ancora un po' e trovo sempre tratti di bella farinella... Mi autoconvinco che il canale nord sarebbe stato ancora migliore e quindi tengo la destra e proseguo. Dopo un primo tratto nel quale le condizioni sembravano ok, man mano che mi avvicino al canale la situazione cambia radicalmente e ben presto mi rendo conto di aver toppato! Pazienza, ormai ci sono, visto che il canale nord non l' ho mai fatto proseguo. La neve qui e' poca, spazzata fortemente dal vento, durissima a conchette, roccette e ghiaccio ovunque. Capisco subito che di scendere con gli sci non se ne parla nemmeno e quindi li lascio all' attacco. Calzo i ramponi e salgo ancora un po' giusto per vedere come potrebbe essere il canale in condizioni migliori. Salendo penso che se ci fossero le giuste condizioni sarebbe un bel giro salire da una parte e poi scendere dall' altra. Dopo qualche ravanamento, a quota 2650 circa faccio dietrofront e ritorno agli sci. La neve verglassata rende difficile calzarli comodamente ma ormai i miei pensieri sono gia' tutti dedicati alla discesa. Con un traversone raggiungo la parte alta del conoide del canale nordest. Mi fermo un attimo e poi giu' !!! Gran neve, ottima farinella e poi firn appena baciato dal pallido sole. Mi divoro la discesa tanto e' il divertimento! Bellissimo comunque quindi. 
Pontebernardo
25/04/2004
Enzo Cardonatti
4-crosta da rigelo portante nel canale,marcia da 2300m
-
-
-abbondante nel canale
-
-
Note : Discesa tutto sommato decente,viste le condizioni di temperatura,nel canale neve buona,soprattutto nei primi 200 metri poi le slavine vecchie costringono alla ricerca dei punti migliori in discesa ma comunque sempre su neve buona.Dai 2300 ai 2000 crosta non portante su coni di valanga (haah....)dai 2000 al rifugio sciando sulla "vecchia"neve rosa ci siamo ancora divertiti,Con Beppe Giordano.Pernottato al Talarico partiti alle 5,scesi alle 9.00.