Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Palanfrè (Vernante)
26/04/2010
Ugo Bottari
4-dura a nord poi primaverile
-
-marcetta molto bella
-abbondante in alto, già poca da Palanfré, mancante prima di Roaschia
-
-
Note : Da Palanfré a Roaschia, inanellando la triade del Bec d' Orel, Bussaia e Servatun, con grande spostamento (dai dati -satellitari- di Ugo 12,22 Km) e ambiente grandioso (e non battuto dall' Orel in poi...). Era da tempo che se ne parlava con Ugo di tale sgroppata e finalmente ci siamo decisi, anche se l'averlo affrontato prima ci avrebbe permesso di scendere con gli sci a Roaschia (oggi li abbiamo portati per 15' sino alla macchina....ma Parigi val bene una messa..). Neve durissima nel Canale Nord del Bussaia, bella dalla punta del Servatun e molto bella -e inattesa- dal Balur in giù. 
Palanfrè (Vernante)
26/04/2010
Roberto Peano
4-dura a nord poi primaverile
-
-marcetta molto bella
-abbondante in alto, già poca da Palanfré, mancante prima di Roaschia
-
-
Note : Da Palanfré a Roaschia, inanellando la triade del Bec d' Orel, Bussaia e Servatun, con grande spostamento (dai dati -satellitari- di Ugo 12,22 Km) e ambiente grandioso (e non battuto dall' Orel in poi...). Era da tempo che se ne parlava con Ugo di tale sgroppata e finalmente ci siamo decisi, anche se l'averlo affrontato prima ci avrebbe permesso di scendere con gli sci a Roaschia (oggi li abbiamo portati per 15' sino alla macchina....ma Parigi val bene una messa..). Neve durissima nel Canale Nord del Bussaia, bella dalla punta del Servatun e molto bella -e inattesa- dal Balur in giù. 
Palanfrè (Vernante)
01/12/2007
Livio Bertaina
3-Pimaverile sul versante sud-est- farinosa sul versante nord
-
-Crosta portante molto ondulata
-20 - 40
-
-
Note : Partito con l'idea di salire la cresta est alla Rocca dell' Orel e continuare per il Bussaia. A quota 2300 un'assestamento poco piacevole mi ha avvertito che forse era meglio scendere. Sul versante nord della cresta neve farinosa a sud-est primaverile ( sono sceso alle 10 ). Peccato per la parte bassa che è tutta ondulata. 
Palanfrè
17/01/2005
Marco Capone
4-crosta da rigelo non portante in basso e farina compressa in
-
-
-10cm a Palanfrè fino a 50cm nel canale N della Bussaia.10cm a Roaschia
-
-
Note : Bellissima combinazione di due splendide discesa e tre cime molto panoramiche. Viste le condizioni generali ancora ottima neve lungo l'itinerario.Cresta molto panoramica per arrivare sulla Bussaia e bella la discesa nel canale N fino a circa 40-45°. Circa 35-40°la discesa sul versante N del Servatun. Gita da non fare dopo nevicate significative data l'esposizione e la pendenza e comunque valutare sempre molto bene la pericolosità dei pendìi. Dislivello complessivo in salita sui 1500m e 2000m circa in discesa.