Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Pietraporzio
04/03/2017
Riccardo Murisasco
5-
-
-
-
-
-
Note : Raid pranzo-pomeridiano al Cavias con variante della discesa diretta. Forte nevicata in atto, saliti agevolmente sfruttando la traccia dei primi (grazie!) ormai semi-sepolta ma che ci ha permesso un' andatura spedita fin ben oltre il gias, poi abbiamo tracciato e raggiunto il nostro personale punto di arrivo. Discesa della variante diretta su neve velocissima, strepitosa, 30 cm leggeri su fondo compatto. Alcuni tratti a tutto gas di altissima soddisfazione, poi scendendo non si può esagerare perché l' innevamento è minore. Festeggiato il compleanno di Luca in allegria, gli anni passano, sono ormai 44 e anche il caro Luca non è più quello di una volta... Non riesce nemmeno più a tracciare 1000 metri all' ora... Sarà il viale del tramonto... 
Pietraporzio
12/02/2017
Riccardo Murisasco
5-Super!
-Super!
-Super!
-
-
-
Note : Saliti solo fino al limite superiore del bosco per due volte. Vista la scarsa visibilità oltre questa quota non siamo neanche andati a vedere se fosse stato possibile proseguire più avanti in sicurezza. Il pericolo valanghe 4 c'è tutto, per gite impegnative oltre il limite della vegetazione occorrerà aspettare. Entrambe le discese le abbiamo effettuate in variante, al dritto in pineta sulla sx rispetto l'itinerario di salita. La prima discesa a picco sul gias e la seconda ancora più a sx. Condizioni eccezionali, rare e perfette: discese magnifiche! Nessuno di noi conosceva personalmente Alberto, lo sfortunato scialpinista morto ieri sotto una valanga. Durante la salita e la discesa lo abbiamo più volte ricordato riflettendo come la nostra amata montagna, che oggi ci ha regalato la gioia di una sciata memorabile, possa all' improvviso diventare fonte di dolore e disperazione. Le nostre condoglianze più sincere vanno ai suoi famigliari ed in particolare alla sua giovane moglie con la sua figlioletta. 
Pietraporzio
12/02/2017
Roberto Peano
5-
-
-
-
-
-
Note : Alla luce di quanto accaduto ieri, un doveroso momento di silenzio per le tragedie che capitano e per le circostanze che indirettamente toccano l'ambiente di montagna in cui effettuiamo il nostro sci-alpinismo. Alla luce delle nevicate abbondanti, del vento che ha tirato su alcuni pendii e su alcuni orientamenti, siamo partiti con le orecchie drittissime e con la preoccupazione di una gita sicura anche in condizioni di ARPA 4. Così è stato...Ovviamente ci siamo doverosamente fermati a Q 2296m evitando l'ultima rampa sicuramente pericolosa. Siamo scesi da lì sino alla Grangia dei Prati Costis, abbiamo ripellato e siamo di nuovo risaliti a Q2296 e di lì nuovamente discesi. Neve eccezionale su terreno omogeneo e ottimo per visibilità (lariceto) e sicurezza. Una vera goduria e condizioni di neve difficilmente riscontrabili...... anche per sci-alp dalle molte primavere. 
Pietraporzio
02/03/2016
Ugo Bottari
5-
-
-
-
-
-
Note : Per ragioni legate a differenti disponibilità temporali, siamo partiti più tardi da Pietraporzio di Ricky e Danilo (pur sempre alle 07:45). Salita ottima.... già tracciata dai due battistrada su pendii con paesaggi da sballo...e neve da sballo. A scendere ci siamo tenuti all'estrema sinistra in alto, di fianco alla quinta rocciosa e da quota 2200 ci siamo spostati a sinistra andando a finire in verticale poco a monte della Gr Prati Costis....il tutto con una farina spettacolare. Dopo colazione abbiamo devallato, con neve oramai umidissima sul vago sentiero, raggiungendo Pian della Regina. Da qui valgono le considerazioni già espresse da Riccardo. 
Pietraporzio
02/03/2016
Roberto Peano
5-
-
-
-
-
-
Note : Per ragioni legate a differenti disponibilità temporali, siamo partiti più tardi da Pietraporzio di Ricky e Danilo (pur sempre alle 07:45). Salita ottima.... già tracciata dai due battistrada su pendii con paesaggi da sballo...e neve da sballo. A scendere ci siamo tenuti all'estrema sinistra in alto, di fianco alla quinta rocciosa e da quota 2200 ci siamo spostati a sinistra andando a finire in verticale poco a monte della Gr Prati Costis....il tutto con una farina spettacolare. Dopo colazione abbiamo devallato, con neve oramai umidissima sul vago sentiero, raggiungendo Pian della Regina. Da qui valgono le considerazioni già espresse da Riccardo. 
Pietraporzio
02/03/2016
Riccardo Murisasco
5-
-
-
-
-
-
Note : Tutto il vallone completamente intonso, tracciato su farina recente non asciuttissima quindi con un po' di fatica in più. Anche il pendio finale era già a posto, siamo saliti sulla classica cima sciistica a quota 2500. Discesa da sballo atomico, tutto vergine, tutto per noi!!! PS E' un peccato che la strada che porta al Pian della Regina non venga battuta dal gatto delle nevi e risulti quindi quasi sempre in pessime condizioni. Oggi scendendo ho visto anche delle persone anziane in evidente difficoltà... Molti sono turisti che oltretutto portano tanti bei soldini nelle nostre vallate... 
pietraporzio
12/02/2015
Cesare Bellone
2-leggermente umida e lenta
-massacrata da precedenti passaggi
-battuta
-
-
-
Note : salito alla cima sciistica. 
Pietraporzio
08/02/2015
Riccardo Murisasco
4-Pendio superiore da sballo!!!
-Lariceto intermedio splendido!!!
-
-
-
-
Note : Oggi non abbiamo "litigato" per batter traccia... La neve era tanta, ognuno ha avuto la sua "dose" e per un po' di giorni potremo ritenerci sazi!!! Saliti alla cima sciistica del Cavias con un itinerario un po' inconsueto ma più sicuro rispetto al classico crestone finale. Vallone completamente intonso e tutto per noi, gran figata!!! In discesa con gli "scioni" sembrava di volare ma anche con gli sci normali si sono divertiti tutti. Praticamente un quasi 5SCI, se non fosse per il fatto che la tanta neve deve ancora assestarsi e diventare un po' più scorrevole. Una gran giornata!!! Attualmente le condizioni sono abbastanza sicure a patto di procedere con la massima cautela sia in salita che in discesa, purtroppo però già alcuni pendii nelle vicinanze erano già stati toccati dal vento e presentavano evidenti accumuli... 
Pietraporzio
08/02/2015
Roberto Peano
4-
-
-
-
-
-
Note : Malgrado avessimo aspettative molto modeste ed assolutamente prudenziali, siamo riusciti a raggiungere la punta sciistica del Cavias a 2.500m. Il primo tratto ovviamente nel lariceto è sicuro e al riparo da brutte sorprese. Comunque, persino l'ultimo tratto, affrontato da Riccardo con prudenza e buon senso all'estrema destra del pendio, con accanto la quinta di rocce che scende dalla punta vera e propria, si è rivelato non pericoloso e con non eccessiva neve (sospesa) sia in salita sia anche in discesa....affrontata quest'ultima sempre con estrema attenzione e circospezione. Neve abbondantissima soprattutto nella parte media. Nel frattempo ha nuovamente ripreso a tirare vento e al rientro vedevamo "fumare" una parte rilevante dei crinali....Occhio quindi !!!!!! 
Pitraporzio
09/02/2014
Giacomino Bongiovanni
5-farinosa
-
-farinosa
-
-
-
Note : Con tutta questa neve si è già soddisfatti di vedere questi paesaggi,fare quatto passi immersi in questo ambiente magico,non importa se non si arriva in vetta,infatti ci siamo fermati sotto l’ultimo pendio,un po’ per il vento ma soprattutto per la neve che a vederla non ci dava fiducia,si poteva salire solo per il filo della dorsale,ma chi ci ha provato poi a scendere ha fatto piangere le solette e con tutta questa neve prendere delle pietre...Discesa sulla massima pendenza su terreni ancora intonsi fino alla baita e poi tutto tritato... 
Pietraporzio
26/01/2014
Franco Giraudo
3-farina
-
-pistata e arata
-
-
-
Note : Giornata molto ventosa. Tutte le creste, e non solo, con i pennacchi: uno spettacolo. Neve farinosa e abbastanza intonsa fino alle Grange Costis, di lì in poi un campo di patate, ma ci sta. Arrivati fino al colletto. Oltre molto pericoloso per accumuli. 
pietraporzio
25/01/2014
Bruno Tealdi
4-polverosa
-
-polverosa
-
-
-
Note : ottima scelta! tutta neve farinosa e fin al colletto nessuna traccia del vento. poi ci siamo fermati, il pendio finale è con neve riportata e placche da vento, meglio evitare. solo un gruppo è salito ma stando bene bene sulla dorsale, disagevole in salita e non bella da sciare credo in discesa. e comunque non proprio sicura. penso che 1000 metri in farina bastino però.. se vogliamo non velocissima e sotto i passaggi obbligati ora sono già un pò ravanati, nonostante non ci fosse tanta gente. gente anche sul vaccia, traccia che taglia sui ripidi pendii a sinistra ben prima della colletta bernarda che è carica di cornici. 
Pietraporzio
22/12/2013
Riccardo Murisasco
3-Farina umida
-
-Recente molto umida
-
-
-
Note : Saliti fino al falsopiano prima della Colletta Bernarda e poi da li continuato a dx verso l' anticima della Testa di Cavias fino a quota 2300 dove ci siamo fermati per ragioni di prudenza vista la pendenza e la situazione neve non adatta al proseguio della gita. Con un traverso ci siamo portati sulla verticale di Grangia Costis e da li siamo scesi al dritto nel ripidissimo lariceto, completamente intonso! Slavinamento modesto e non preoccupante. Neve profonda e densa, splendidamente pennellabile! Questo tratto merita 5 SCI! Dalla grangia in giú pistata toboga, con qualche minitratto a bordo strada dove si tocca sotto. Temperature alte ed umiditá molto elevata. Occhio! 
Pietraporzio
07/12/2013
Riccardo Murisasco
3-farina toccata dal vento
-
-farina
-si tocca sotto
-
-si tocca sotto
Note : Sarebbe stata la classica gita da 5 SCI se non ci fosse anche qui il problema del poco fondo e quindi del fatto che si toccano ancora le pietre in vari tratti. Saliti dal vallone del Ciaval e poi volgendo a sx vel vallone laterale che ci ha portati in cima dal ripido canalone nordovest. Tutto completamente vergine, arrivati in cima è stato piacere volgere indietro lo sguardo per osservare la nostra traccia che con tanti zig zag ci ha permesso di salire sci ai piedi. La parte superiore è attualmente sicura e non ci sono accumuli. Discesa parte superiore in farina vecchia con strato di crosticina ghiacciata che si frantumava, poi gran tratti di ottima farina e per finire la solita strada toboga. 
pietraporzio
12/12/2012
Anna Garelli
3-ultimi 200 metri crosta da vento
-
-farina abbastanza arata, poi strada veloce tipo pista sul duretto
-abbastanza
-
-
Note : non ero mai andata sul cavias, anche perchè la mia gita preferita in zona è la costabella; in realtà siamo saliti su quota 2500, che è a sn della punta vera e propria; in alto, gli ultimi 200 m sono di crosta da vento non facili: io quando ho visto che gli altri mettevano i coltelli, me ne sono andata giù e ho rifatto un pezzo in basso; la parte nel bosco è molto arata, ma zig-zagando un po' si trova ancora da sciare bene nella farina; poi stradina bella veloce: se non nevica, mi sa che tra un po' sarà una pista da bob; cheffreddooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!! con carlo, robi e sergio 
Pietraporzio
09/03/2011
gianni scarrone
4-Farinosa
-
-farinosa
-abbondante
-
-
Note : Giornata splendente. Sole e temperatura ottimali. Salita senza problemi su ottima traccia. Discesa di grandissima soddisfazione fino a poco sotto l'alpeggio , con neve farinosa molto scorrevole. Sulla forestale neve farinosa ma molto tracciata. 
Pietraporzio
09/03/2011
Franco Rigolone
4-Farinosa
-
-farinosa
-abbondante
-
-
Note : Giornata splendente. Sole e temperatura ottimali. Salita senza problemi su ottima traccia. Discesa di grandissima soddisfazione fino a poco sotto l'alpeggio , con neve farinosa molto scorrevole. Sulla forestale neve farinosa ma molto tracciata. 
Pietraporzio
09/03/2011
Luciano Garuzzo
4-Farinosa
-
-farinosa
-abbondante
-
-
Note : Giornata splendente. Sole e temperatura ottimali. Salita senza problemi su ottima traccia. Discesa di grandissima soddisfazione fino a poco sotto l'alpeggio , con neve farinosa molto scorrevole. Sulla forestale neve farinosa ma molto tracciata. 
Pietraporzio
12/01/2011
Bobo Santi
4-farina 20 cm
-
-farina 10 cm
-abbondante
-
-
Note : 20 cm di neve farinosa fanno si che le vecchie traccie siano soltanto un lontano ricordo ad esclusione del tratto basso della gita dove ogni tanto si sentono un pò, ma senza compromettere la sciata, che rimane ottima. La stradina in basso risulta bella battuta e veloce. Ambiente e giornata da favola ... gran gita!!! 
Pietraporzio
03/01/2011
Claudio Tortone
4-polverosa
-
-polverosa
-100cm
-
-
Note : Continua ad esserci una neve farinosa spettacolare e, cercando un po dove scendere, siamo riusciti a trovare neve vergine fino alla pista da fondo. Ma che freddo faceva? Le temperature hanno toccato i -15°C e alcuni non riuscivano a scaldarsi, ma anche questo è servito ad apprezzare a casa al ritorno, quanto è piacevole una bella doccia bollente! Inoltre dove puoi ritrovare degli amici e/o parenti se non casualmente a fare parte della gita insieme?E' sempre bello trovarsi con gli amici,ma l’importante è che scendano dopo di me a non rovinarmi la neve! ;-) 
Pietraporzio
30/01/2010
Roberto Roby Dolfini
4-crosta da vento morbida
-
-farinosa
-abbondante
-
-
Note : Bella gita, peccato che la parte terminale esposta al vento la neve tende alla crosta, è comunque sciabile. Dal colletto prima della dorsale ripida ottima farina sino a quota 1905, il vallone di Costis è parecchio tracciato, quasi una pista. 
Pietraporzio
09/03/2008
Antonella Campagnaro
3-farina
-
-farina pesante
-molta
-
-
Note : Non male,con farina sciabile praticamente fino in fondo 
Pietraporzio
09/03/2008
Fabrizio Barbero
3-farina
-
-farina pesante
-molta
-
-
Note : Non male,con farina sciabile praticamente fino in fondo 
Pietraporzio
31/01/2008
Roberto Mandirola
3-farina e croste non portantti da vento
-
-farinosa tracciata poi pista
-60 > 100
-
-
Note : Abbiamo raggiunto la quota 2500 (il dosso a sx del colletto dove inizia la cresta est). La cresta finale si presenta con numerose piccole cornici che non rendono semplice la salita ed abbiamo rinunciato a percorrerla. Nella parte alta la neve alterna farina infeltrita a croste da vento non portanti. Scegliendo l'itinerario con accuratezza la sciata è più che decente e piacevole. Non si notano scaricamenti sui versanti nord ma l'impressione generale è che la neve si sia abbastanza assestata. Abbiamo sceso il canale sotto il colletto senza problemi. Sotto la baita nella forra la neve farinosa ed abbondante permette di uscire dalla strada. 
Pietraporzio
20/01/2008
Ugo Bottari
3-farina
-
-farina
-abbondante 80-120 cm circa
-
-
Note : Gita verso il Ciavias, ovviamente non raggiunto per motivi di sicurezza e dato che l'ultimo tratto è assai ripido e sicuramente non in condizioni. Fermatici dunque a m. 2292. Lungo il percorso, principalmente effettuato in mezzo a larici, non vi è stato pericolo e non sono mai stati sentiti assestamenti né in salita né in discesa...ma la quantità di neve è molta e se e dove ha soffiato vento vi sono accumuli e neve instabile. Abbiamo pertanto tenuto le orecchie ben dritte e aperte, muovendoci con estrema prudenza. Neve comunque farinosa lungo tutto il percorso, in alcuni tratti molto bella in altri un pò umida...ma sempre sciabilissima e più che discreta. Divertente l'ultimo tratto con pista di fondo battuta. In salita incontrato e salutato C. Garetto e figlio, con amico. 
Pietraporzio
20/01/2008
Roberto Peano
3-farina
-
-farina
-abbondante 80-120 cm circa
-
-
Note : Gita verso il Ciavias, ovviamente non raggiunto per motivi di sicurezza e dato che l'ultimo tratto è assai ripido e sicuramente non in condizioni. Fermatici dunque a m. 2292. Lungo il percorso, principalmente effettuato in mezzo a larici, non vi è stato pericolo e non sono mai stati sentiti assestamenti né in salita né in discesa...ma la quantità di neve è molta e se e dove ha soffiato vento vi sono accumuli e neve instabile. Abbiamo pertanto tenuto le orecchie ben dritte e aperte, muovendoci con estrema prudenza. Neve comunque farinosa lungo tutto il percorso, in alcuni tratti molto bella in altri un pò umida...ma sempre sciabilissima e più che discreta. Divertente l'ultimo tratto con pista di fondo battuta. In salita incontrato e salutato C. Garetto e figlio, con amico. 
Pietraporzio
01/03/2006
Riccardo Ranieri
5-farinosa (crosticina expo sud)
-
-farinosa (crosticina expo sud)
-60/100cm
-
-
Note : Partito per fare il "Bec du lievre", al Col della Maddallena ho fatto dietrofront causa vento forte, nuvole in arrivo, neve ventata dura!! e l'ho indovinata!! Da pietraporzio zero vento, 100%farina!! Salito con tecnica curdin modificata come da istruzioni del grande Ugo B. fino in cima al colletto sotto il Ciavias(q.2495), prima del quale vi é una gigantesca slavina che lambisce le tracce di salita, poi ho percorso tutta la cresta fino alla colletta Bernarda(2m. sottocresta a sud, con attenzione), quindi sono risalito al M.Vaccia(quasi nullo il vento in cresta), indi ho proseguito in cresta verso nord per scendere nel vallone Costis in direzione Ovest, unico tratto in cui ho trovato crosticine e neve lenta: meglio tornare alla Bernarda: di lì in giu' tutta farina, basta aver l'accortezza di tenersi sulla sx orografica. I 6 tedeschi con cui ho fatto un pezzo in salita e che sono stati al M.Vaccia mi hanno reso edotto che un' altra slavina é scesa nel frattempo, coprendo per 100m le tracce di salita e discesa dal Ciavias. 
Pietraporzio
09/01/2005
Alessandro Monaco
3-farinosa, ma molto lavorata - umida in basso
-
-
-più che sufficiente: una ventina di cm. su fondo portante
-
-
Note : Bella gita che si svolge in un vallone in ombra dove si è conservata la neve caduta da inizio stagione. Purtroppo moltissime sono le tracce degli scialpinisti (ma considerato il periodo di magra... si va dove si può) e pertanto la discesa avviene su un fondo un pò sconnesso. La strada forestale tracciata nella parte bassa del vallone del Rio Costis non presenta pietre affioranti. Dal piano della Regina a Pietraporzio, infine, si scia sulla pista da fondo ottimamente battuta. (attenzione ai fondisti che la percorrono in senso inverso!) 
Pietraporzio
02/01/2005
Paolo Pederzini
4-Farina a tratti pesante in alto, battuta in basso
-
-
-Abbondante
-
-
Note : Abbiamo salito la vetta sciistica a sinistra del colletto. Finalmente la neve, neve senza problemi dalla cima fino al basso senza paura di ‘raschiare’ . I 4 sci sono perché è un po’ tracciata, noi abbiamo disceso un ripido canale a nord con poche tracce, e per il ‘toboga’-stradina che non essendo del tutto ghiacciato, può essere a seconda o una ‘palla’ o un esercizio di virtuosismo, specialmente con la tavola. Giornata splendida con vento a tratti. Si parte da Pietraporzio con la strada battuta a pista di fondo che porta comodamente al piano della Regina. 
Pietraporzio
28/12/2004
Flavio Galvagno
3-farinosa già un po' pesante in basso per l'alta temperatura
-
-
-40 cm di fresca in basso 50/60 cm di fresca in alto
-
-
Note : Siamo saliti fino alla baita all'ultimo gias sfruttando una vecchia traccia, da li battuta fino in cima.La neve è farinosa nella parte alta, un po' più molle in basso.Si fatica un po' anche a scendere per la quantità di fresca Nonostante la nevicata toccato qualche pietra, manca il fondo.Giornata grigia con scarsa visibiltà nella parte alta fuori dai pini.Siamo saliti suol lato destro orog. nell'ultimo canale perchè c'è tanta neve "appesa" e non ancora assestata.Credo che l'immagine dell'itinerario si riferisca ad un'anticima della testa di Cavias di circa 2500 m o poco più.La cima dovrebbe essere a destra dell'uscita del canale. 
Pietraporzio
25/01/2004
ROBERTO CAVALLO
4-Farinosa
-
-
-Abbondante
-
-
Note : Gita davvero bella: neve farinosa fino in fondo, giornata spettacolare! In discesa, nella parte finale, abbiamo sciato in pineta, uno spettacolo! Special thanks to VB GURU.  
Pietraporzio
22/01/2004
Ugo Bottari
4-farinosa perfetta; non molto profonda
-
-
-abbondante
-
-
Note : Salita lenta ma sicura. Discesa bellissima su pendii non ancora tracciati da soverchie piste (7, 8 in tutto) con ampi spazi liberi.  
Pietraporzio
21/01/2004
Luciano Savarino
5-superfarinosa!!
-
-
-abbondante
-
-
Note : Gita splendida con una neve da favola da cima a fondo, scesi sui canali nord neve sicura. Il giudizio e previsto solo per 5 ma meriterebbe molto di più. Io ed i miei amici non l'avevamo mai fatta ma è veramente una gita di primordine, complimenti ai 5 ragazzi che prima di noi hanno battuto pista. 
Pietraporzio
02/03/2003
Fabrizio Barbero
2-farina pesante pesante
-
-
-moltissima
-
-
Note : verso le 12 si è messo a nevicare decisamente