Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
pietraporzio
23/03/2018
Anna Garelli
4-
-
-
-secondo me, e dove il vento non ha fatto il suo giro
-sempre secondo me ;)
-
Note : oggi costa-moltomolto-bella :) sia per la neve che per il tempo ben soleggiato; in alto abbiamo trovato ancora molte zone senza tracce che ci hanno regalato una bella discesa; nella parte finale ci siamo tenuti nei pressi della stradina, tagliando dove possibile; in tutto oggi una ventina di scialpinisti Saluti a giancarlo (con la sua laika) che, oltre alla piacevole compagnia, ci ha offerto il caffè dei sette infusi magici 
pietraporzio
22/03/2018
Marino Botanica
4-
-
-
-
-
-
Note : gita dedicata a Ugo; ripellato e scesi dal canale. neve molto bella. 1 sci in meno per il traverso in fondo . 
Pietraporzio
03/12/2017
Tommaso Guasco
1-
-
-
-
-
-
Note : Dopo l’abbondante nevicata Abbiamo deciso di provare una gita in questa zona perché la reputavano più sicura, ma arrivati a Pietraporzio abbiamo constatato tristemente che la quantità di neve caduta era veramente modesta! Saliti dalla pista di fondo fino al pianoro poi percorso tutta la stradina fattibile in salita con gli sci ai piedi ma non in discesa. Arrivati in vetta abbiamo sceso la cresta prendendo già qualche pietra, poi scesi più o meno lungo la traccia di salita con la preoccupazione principale di non prendere pietre, arrivati alla stradina la abbiamo scesa con attenzione sciai piedi fino a 200 m di quota sopra pian della regina poi a piedi fino al pianoro, di nuovo con gli sci fino alla macchina. 
Pietraporzio
09/03/2016
Luciano Garuzzo
4-
-
-
-
-
-
Note : Condizzioni ottimali. Saliti su ottima traccia fino in cima. Per la discesa ci siamo portati tutto a sx per firmare su neve polverosa e intonsa la nostra discesa della parte alta. Raggiunto il colletto sopra il canale N.O. quasi senza spingere. Primi 10 metri del canale con molte pietre (azione del vento).Abbiamo scalettato i pochi metri non sciabili ,poi farina fino in fondo al canale. Farina leggera anche nel tratto che porta a Pian della Regina , infine la stradina ben battuta fino a sopra il paese 
Pietraporzio
04/03/2015
Giuseppe Goletto
2-
-
-
-
-
-
Note : Bella gita in ambiente superbo. Innevamento consistente da Pian della Regina in sù. Seguito traccia molto ben conservata sino alla baita. Da lì in poi il vento ha lavorato molto coprendo le tracce precedenti. Ci siamo fermati al colletto poco sotto la cima per il forte vento. Discesa molto difficile su croste poco sciabili che ci hanno fatto dannare. La situazione è migliorata un pò una volta giunti al bosco comunque molto ravanato dai numerosi passaggi precedenti. Sosta rifocillatrice a Sambuco per recuperare le energie. 
pietraporzio
20/02/2015
Claudio Tortone
5-
-
-
-
-
-
Note : Gita spettacolare!!! Solo un po di vento in cresta, ma come ci si abbassa 20m, la neve è zuccherosa e impalpabile fino a pian regina. Solo una decina di tracce precedenti che non ci hanno privato di trovare un corridoio di neve intonsa. GITA MEMORABILE!!! 
Pietraporzio
18/02/2015
Roberto Peano
4-
-
-
-
-
-
Note : Gita super in ambiente "come piace a noi". Traccia battuta solo sino alla Grangia di metà percorso...poi vergine. Abbiamo però deciso di non andare in punta per via di neve -probabilmente- ventata e siamo scesi nel Vallone di Mirà in verticale e in condizioni di assoluta sicurezza. Unico cruccio: "'ndarmage la coumpania"!! Infatti oggi sembrava di aver a che fare con un cronicario o un sanatorio, con gente con vomito, dolori vari, stanchezza apparente....(pur trattandosi -quasi- della nobiltà dello sci-alp cuneese e non solo). Discesa su terreno vergine e sempre spettacolare sul Vallone del Piz....Indubbiamente una mattinata mooolto di soddisfazione 
Pietraporzio
18/02/2015
Riccardo Murisasco
4-Farina densa cristallizzata
-
-
-
-
-
Note : Saliti su traccia precedente fino alla baita e poi tracciato fino al colle NE della Testa di Costabella del Piz per poi scendere nell' intonso e splendido vallone di Mirà. Praticamente una gran discesa senza troppa fatica. E' andata bene così perché oggi sia io che Stefano eravamo in pessime condizioni di salute e senza forze... Quindi x una volta è stato meglio dover batter poco!!! Discesa fantasmagorica su farina fredda e densa, il festival dello scialpinismo!!! 
Pietraporzio
19/01/2014
Riccardo Murisasco
3-Farina non leggera
-
-Farina umida
-
-
-
Note : Quattro intense ore di battitura ci hanno permesso a malapena di raggiungere la parte alta del grande bosco. Nonostante la mia passione per i tracciati vergini ed immacolati, raramente o forse mai ho trovato una neve così dura da battere come oggi. La racchetta piantata dal manico affondava oltre il metro e la neve non era leggera il che comportava un bello sforzo x progredire. Fortissima nevicata in corso, larici ed abeti carichissimi e bianchissimi che ogni tanto facevano cadere dai rami la coltre nevosa generando un gran polverone bianco! Ambiente veramente spettacolare, una meraviglia della natura! Discesa divertente tagliando rigorosamente tutti i tornanti cercando le pendenze maggiori. Anche con gli sci larghi si scendeva piano tanta era la neve. Quelli con gli sci normali dovevano scendere nelle tracce dei largoni. PS fortissimo innevamento, i prox giorni bisognerà stare ben all' occhio. PS2 Per chi magari pensa di sfruttare domani la nostra traccia di salita tenga conto che essa nell' ultimo tratto si sposta dalla strada fuori dal normale tracciato e quindi non va seguita fino in cima perchè porterebbe più a dx rispetto all' itinerario x la cima. 
pietraporzio
15/01/2014
Anna Garelli
5-ultima parte compatta, per il resto farina
-
-farina
-cm di fresca
-
-- 20 cm di fresca
Note : costabella intonsa sia in salita che in discesa; nella parte finale il vento ha compattato la neve che comunque è rimasta ben sciabile; il resto ve lo lascio immaginare, perchè non ci sono parole adeguate :D oggi eravamo: io, agatino, angelo, carlo, piergi e due sergi amenità: da quanto mi risulta, la costabella dovrebbe essere una delle cime, per fortuna, graziate dagli elicotteri che portano su la gente a sciare in valle stura 
pietraporzio
01/01/2014
Anna Garelli
4-250 m di neve un po' compressa, variabile, ma sempre facile
-
-farinosa a tratti lavorata
-
-
-
Note : la parte alta è per un 250 m di disl un po' ventata, compressa, leggermente crostosa, ma sempre molto facile; poi tutta farina, con zone molto lavorate e zone ancora intatte; la stradina finale per adesso è una pista non ghiacciata, che si scende abbastanza agevolmente; al pian della regina, neve con grandi cristalli che rilucevano al sole che facevno scorrere velocemente gli sci; poi pista da fondo; ultimo tratto fino alle case ancora farinosa talmente bello che siamo risaliti un bel pezzo bella bella,la costabella :) una ventina di scialpinisti sparsi 
Pietraporzio
29/12/2013
Luciano Garuzzo
4-farinosa a tratti ventata
-
-farinosa
-
-
-
Note : Sfruttato la ottima traccia di salita. Saliti alla vera cima (dalla cima scialpinistica bisogna scendere per una ventina di metri ,poi risalire sulla costa che conduce alla vetta). Discesa buona su ottima neve che migliora scendendo. Divertente la parte bassa nel bosco senza utilizzare la stradina di salita. 
Pietraporzio
02/12/2013
Giacomino Bongiovanni
2-farinosa
-
-farinosa
-
-
-
Note : Oggi santa Bibiana…e “cuma a fa a santa Bibiana a fa quaranta di e na sma-na” Allora sarà un periodo decisamente variabile!,Qusta mattina con la mia “auto blù” non sono riuscito a salire a “San Giacu, ‘d Demònt” strada ghiacciata con una patina di neve fresca…ridisceso e salito a Pietraporzio,la statale era percorribile. Si punta alla Testa di Costabella del Piz,perché ci sono meno tracce,ma la gita finisce miseramente dopo 800 mt. di dislivello alla sotto la tettoia di una baita per un forte nevicata… Discesa per poi ritrovare il sole a Pietraporzio…Bhè il fondo se il proverbio ci azzecca sono contento che per mezza giornata ha nevicato e l’altra metà un sole splendente,ora c’è solo da sperare che santa Bibiana faccia la grazia a noi sci-aplinisti di far nevicare solo di notte e splendere il sole di giorno…. 
pietraporzio
03/03/2013
Anna Garelli
5-farinosa
-
-farinosa e poi la stradina (stare bene all' ombra)
-
-
-
Note : bella-bella, tant'è che dalla casetta siamo risaliti nuovamente in cima, per godercela a fondo; poi, detto tra noi, con un un nome così non potrebbe essere diverso :) l' ottima traccia, fino in cima, non è mai passata in posti pericolosi, a parere mio; a scendere non ci siamo fidati a stare troppo a ds (scendendo), ma altri hanno osato...; la stradina, per adesso è ancora farinosa, in futuro non so; oggi relativamente poca gente sul percorso, direi un 25 persone in tutto, ben distribuite; con sergio comodo quello strumento che ti dice quanto disl hai fatto :) ovviamente ce l' ha sergio 
Pietraporzio
13/02/2013
Riccardo Murisasco
4-Farina
-
-Farina
-A tratti poggia sulle pietre causa vento dei giorni scorsi
-
-
Note : Oggi abbiam goduto tanto senza far niente fatica!!! Giro ad anello: saliti rilassati dall' itinerario normale perfettamente tracciato da 5 scialp passati ieri e discesi dall' intonso canalone del vallone nordovest Mirà su fantastica farina non ancora toccata dal vento. Sarebbero 5 SCI per gran parte della discesa ma in alcuni punti sul ripido si avverte il fondo duro sotto il che fa abbassare lievemente il giudizio globale. PS primi 50 mt dsl del Mirà con 50 cm di farina che poggia direttamente sulle pietre da fare a scaletta o a piedi. 
Pietraporzio
20/01/2013
Riccardo Murisasco
4-Farina
-
-Farina
-
-
-50 cm abbondanti di fresca
Note : Da Pianche in su strada non pulita. Saliamo con 4x4 fino a Pietraporzio dove ci areniamo nella piazza con la pancia dell' auto che tocca la neve sotto e non si muove piu'!!! Gentilmente il signore che sta togliendo la neve con la pala meccanica ci prepara il posteggio. Bene, si parte con destinazione obbligata, la pineta della Testa di Costabella. Nevica fittissimo ed e' ancora buio pesto, battiamo traccia nella farina profonda con le frontali che illuminano tutti i fiocchi che cadono dal cielo. E' sempre stupendo esser dentro una bella nevicata! Alternandoci battiamo seguendo la strada fino dove la pineta diventa rada e la pendenza diminuisce. Per oggi puo' bastare, anche perche' oltre non ci sarebbe una pendenza sufficiente per la discesa fuori dalla traccia di salita. Ci cambiamo al volo, bagnati, sudati ma felici iniziamo la discesa tagliando al dritto sul ripido tutti i tornanti con la farina che vola dappertutto e ci imbianca fino al viso! Fantastico! Oggi avevamo sci belli lungi e larghi altrimenti in discesa sarebbe stato impossibile uscire dalla traccia di salita. Ps la neve e' tanta, si sentono continui assestamenti anche sulla strada e poggia su neve dura quindi i prox giorni ci sara' da stare all' occhio se si esce su pendii non boscosi. 
pietraporzio
17/02/2012
Anna Garelli
4-dura gli ultimi metri verso la cima, poi variabile, più in basso farina
-
-farina
-sufficiente in basso, abbastanza in alto
-
-
Note : abbiamo trovato la traccia fatta, fin quasi sulla cima, da due scialpinisti (lui e lei) che ci hanno preceduti. poi, alla fine, noi abbiamo preferito raggiungere la cima aggirandola da destra, mentre loro sono saliti da sn in discesa, per i primi 200 m di disl, la neve presenta zone gelate, zone ventate, un po' di crosta... ma comunque siamo scesi abbastanza bene poi è migliorata nettamente, fino a regalarci una super discesa, nell'intonso fino all'inizio della stradina di qui siamo scesi ancora molto in farina, tagliando i tornanti attenzione sulla stradina, perchè ci sono due o tre punti con pietre affioranti: se uno va piano riesce ad evitarle con sergio in partenza, con noi, una guida di barcellonette che ha fatto la colletta bernarda, poi la cresta verso il ciaval e poi è scesa nel vallone della costabella (bel girone un bel grazie all'oste d'oc, che oltre a rifocillare ottimamente, controlla sempre che siano arrivati tutti 
Pietraporzio
16/04/2011
Giuseppe Traficante
4-Primaverile con 5cm di fresca
-
-Primaverile con alcuni cm di fresca; ultimi metri marciotta
-Neve da pian della regina, continua da quota 1700
-
-
Note : Strada pulita (male) fino a pian della Regina... per prudenza mi sono fermato allo slargo di quota 1380 circa. Con un 4x4 si sale tranquilli (o quasi). Portati gli sci per 10 minuti circa, si calzano a pian della Regina. Fino a quota 1700 si tolgono un paio di volte (circa 30m senza e neve) e in altri 4 o 5 tratti manca neve per pochi metri. Discesa: 1000 metri fantastici! neve da 5 sci e lode (strato portante ma non duro e sopra una spruzzatina di neve fresca); da quota 1700 sciata discontinua, a volte obbligata (seguendo la strada), a volte senza neve (3sci). 
Pietraporzio
09/03/2011
Flavio Galvagno
4-farinosa asciutta
-
-farinosa asciutta
-80-150
-
-
Note : gita in ottime condizioni, trovato neve farinosa su tutto il percorso. Nonostante sia già passata gente c'è ancora posto per ricamare. 
Pietraporzio
15/01/2011
Roberto Dolfini
3-crosta da vento portante
-
-crosta da rigelo non portante
-buona copertura
-
-
Note : Bella giornata con temperatura mite, trovati tutti i tipi di neve, dalla crosta portante alla farina comunque sciabile ,poi un lungo devallare sulla stradina noiosa e faticosa visto che è quasi tutta ghiacciata. 
Pietraporzio
13/01/2011
Giorgio Regnoli
4-pesante su crosta portante
-
-pesante su crosta
-pesante umida
-
-
Note : le condizioni della neve in salita non promettevano nulla di buono in discesa,abbiamo avuto anche problemi di zoccolo, invece, grazie alla felice intuizione di Stefano che ha proposto la variante in discesa per il canale che parte dalla sella a quota 2470 ca situata tra il Costabella e il monte Cialancias abbiamo potuto godere di una gran bella discesa nel canale su un pendio vergine piuttosto sostenuto con neve un po pesante ma che teneva bene.(il giudizio è per la discesa) 
Pietraporzio
05/01/2011
Luciano Garuzzo
4-farina vecchia tranne che sulla breve cresta dove è ventata
-
-farina un po' pesante
-50 - >100
-
-
Note : Ottima discesa nella parte alta dove grazie agli ampi pendii è possibile trovare neve ancora non tracciata. Viceversa sulla strada, nel bosco, e nei punti obbligati i numerosi passaggi hanno lavorato molto la neve che rimane tuttavia ancora sciabile. Un fastidioso vento sulla cresta ci ha fatto desistere dal raggiungere la vera cima poco più elevata in direzione S rimanendo sull'anticima sciistica. 
Pietraporzio
05/01/2011
Roberto Mandirola
4-farina vecchia tranne che sulla breve cresta dove è ventata
-
-farina un po' pesante
-50 - >100
-
-
Note : Ottima discesa nella parte alta dove grazie agli ampi pendii è possibile trovare neve ancora non tracciata. Viceversa sulla strada, nel bosco, e nei punti obbligati i numerosi passaggi hanno lavorato molto la neve che rimane tuttavia ancora sciabile. Un fastidioso vento sulla cresta ci ha fatto desistere dal raggiungere la vera cima poco più elevata in direzione S rimanendo sull'anticima sciistica (q. 2742 CTR) 
Pietraporzio
02/01/2011
Anna Garelli
5-polvere
-
-polvere
-tanta
-
-
Note : questa gita è una delle mie preferite, forse l'ho già detto...;) è bastata una telefonata all'oste doc ed eccoci a salire nel silenzio, solo il respiro sotto il peso dei pensieri paesaggio incantato come al solito attorno tutta la cerchia alpina con valloni e valloncelli ancora addormentati sotto la neve la traccia di salita è un po' molle....,, segue tutto il sentierino in discesa il boschetto finale ERA poco tracciato, quindi scenderlo è stato un divertimento oggi con sergio e igor che migliora a vista d'occhio altri 5 sul percorso l'altimetro segnava 1600 
Pietraporzio
14/04/2010
Riccardo Murisasco
4-farina
-
-farina
-abbondante 30 cm di farina
-
-
Note : Credevo di tracciarmela tutta ed invece fino a quota 2350 un gruppo di scialp era già salito ieri pom durante la nevicata.... Quindi salita comodissima in traccia veloce e scorrevole e poi l' ultimo tratto da tracciare fino in cima. Farina bella oggi. Domani credo che non sarà più così perchè il sole già di primo mattino iniziava a lavorarla...il sole di Aprile bello e caldo, caldo, caldo... Pendii sommitali da sballo su 30 cm di farina e poi nel bosco a fare lo slalom speciale tra i pini cercando di non abbracciarne nessuno.... Credo che con queste temperature, se non nevica, si trasformerà velocemente. 
Pietraporzio
14/03/2010
Anna Garelli
4-farina
-
-farina e poi nel bosco un po' pesante ma sempre sciabile
-tanta
-
-
Note : il dislivello dell' altimetro a fine gita era 1570m con i 15 m di discesa da fare a/r quasi in cima oggi direi di più, costabellissima a salire bella traccia a scendere tutto a posto fino al bosco di lì in poi io mi sono divertita lostesso certo bisogna cinghialeggiare leggiadri e saper scegliere con attenzione tra sentierino e tagli poi sotto ancora la pista di fondo facile e scorrevole arrivati in cima siamo stati per un po' solo noi: io (che stamattina ho mangiato pane e lumaca), michele,roby,sergio e comunque poco affollamento anche sul percorso 
Pietraporzio
14/03/2010
Bruno Tealdi
4-gran farina
-
-farina + crosticina al fondo
-abbondante
-
-
Note : giornata spaziale con bel sole, gran neve nella parte alta e anche non tracciatissima. più ravanato il bosco sotto, ma la neve è soffice e quindi no problem. da queste parti non ha nevicato molto, direi 20 cm di fresca, non di più. meglio cosi. bello il traccione di salita che mi ha agevolato non poco. stranamente poca gente sul percorso. 
Pietraporzio
08/12/2009
Renzo Dirienzi
2-farinosa da m. 2100 ca. al crestone, compatta nel breve tratto sul crestone fino alla cima
-
-dura gelata sulla stradina (attenzione sassi), fuori crosta non portante
-scarsa fino a m. 1750 ca. (tratti a piedi in discesa), sufficiente dopo
-
-
Note : Escursione brutta. Per chi, nella vita ha anche ... qualcos'altro da fare oltre ad andare a sciare, e non può sempre cogliere tutte le occasioni al volo, la "tanta farina" di qualche giorno fa, ahimè, oggi era rimasta (e neanche tanta ...) solo nella parte superiore della gita. Nella parte bassa e nel tratto mediano invece lungo la stradina la neve era tracciata da motoslitte, molto dura e piuttosto scarsa, spesso con pietre scoperte, tanto che lì abbiamo preferito fare diversi tratti sci a spalla (sembrava comunque una pista di pattinaggio, più che un itinerario scialpinistico). Le poche radure che si aprono nei dintorni avevano una crosta non portante davvero sgradevole. Note positive qualche bel tratto in alto, il bel paesaggio invernale in Marittime ed avere raggiunto anche la cima "alpinistica", con breve risalita e finale a piedi.  
Pietraporzio
05/12/2009
Sergio Falchero
4-recente farinosa
-
-recente farinosa
-da 40 a 70 cm
-
-
Note : Iniziamo con un ringraziamento a Giacomino (Jacolus ?), oggi c'erano parecchi scialpinisti sulle sue tracce e ne valeva veramente la pena. In discesa seguendo alcuni "locals" abbiamo raggiunto il colletto tra le punte Costabella e Cialancias per scendere nel vallone del Piz percorrendo un grande canalone, piuttosto ripido solo nella parte alta, quindi con bellissimi pendii sostenuti ed infine con un po' di boschina, il canalone ha un dislivello di circa 700 metri e si arriva velcemente a valle del laghetto Lausarel, quindi si sfrutta l'ampia e veloce strada fino a Pietraporzio. Il mio giudizio complessivo è di "solo" 4 sci poichè qualche pietra la si becca, specialmente nella parte alta del canalone. 
Pietraporzio
04/12/2009
Giacomino Bongiovanni
5-50-70 cm
-
-30 cm
-abbondante
-
-
Note : Ottima e abbondante farina da cima a fondo, ambiente decisamente invernale sia come paesaggio che la temperatura.In questa zona ancora nessuna traccia,tranne le nostre. 
Pietraporzio
29/01/2009
ubaldo cassettai
5-eccellente farina
-
-eccellente farina
-eccellente farina
-
-
Note : rischio valanghe quasi assente non seguito itinrario originale ma piegato a dx sotto la calotta sommitale 
Pietraporzio
23/04/2008
Roberto Mandirola
3-15 cm di neve umida con leggera crosta su fondo portante
-
-neve marcia su fondo portante
-copertura continua da Pian della Regina, abbondante in alto
-
-
Note : Si può salire in macchina fino al primo ponte. Fino al piano della Regina abbiamo optato per salire a piedi per evitare il togli/metti ed il fondo ghiacciato. Il gran caldo sta ripulendo comunque la strada. Dal Piano della Regina dirigendosi subito verso lo sbocco del vallone la neve è continua ma per poco. Su tutti i pendii e soprattutto nei versanti meridionali sono presenti valanghe a pera legate alle recenti nevicate (viste due in atto). L'impressione è che il gran caldo stia assestando il manto nevoso recente, diminuendolo vistosamente. Nella parte alta sciata gradevole su neve umida ma su fondo portante. Inizia leggermente a fare crosta. Nella parte bassa neve decisamente marcia ma pur sempre sciabile decentemente utilizzando la gorgia e le tracce precedenti. Salita limitata all'anticima NE 2742 m. 
Pietraporzio
26/11/2007
Federico Romano
3-farinosa leggera asciutta
-
-farinosa pesante e qualche zona di crosta al sole
-50/120
-
-
Note : Io con la tavola, Fede e Marco con gli assi. Strada battuta dal cingolato fino a pian della Regina. Un pò di croste salendo. Ci siam fermati a q.2330 per questioni di timing. Io e fede siamo scesi sulla destra orografica, molto divertente, salvo ultimo pezzo prima del Pian della regina, neve molto allentata. Da prestare attenzione al di sopra alle zone di abituale distacco, perché molto cariche. 
Pietraporzio
26/11/2007
Riccardo Ranieri
3-farinosa leggera asciutta
-
-farinosa pesante e qualche zona di crosta al sole
-50/120
-
-
Note : Io con la tavola, Fede e Marco con gli assi. Strada battuta dal cingolato fino a pian della Regina. Un pò di croste salendo. Ci siam fermati a q.2330 per questioni di timing. Io e fede siamo scesi sulla destra orografica, molto divertente, salvo ultimo pezzo prima del Pian della regina, neve molto allentata. Da prestare attenzione al di sopra alle zone di abituale distacco, perché molto cariche. 
Pietraporzio
06/03/2006
Riccardo Ranieri
5-farinosa asciutta fredda
-
-crosta rigelo port. in salita fino a pian regina
-60/120cm
-
-
Note : Con al tavola, da solo. Partito alle 11 da pietraporzio con l'intenzione di fermarmi a pian della regina!! Crosta portante con 2 dita di fresca sopra fin oltre pian della regina, poi solo farina e nessuna traccia, salvo i 5 davanti a me. Ai prati del Ciaval (2131) ho trovato 2 che erano arrivati a q.2500 ed erano tornati indietro avendo sentito assestamenti. Ho incontrato anche 3 tipi troppo giusti che mi hanno rifocillato (vedi foto) e son salito fino a q. 2550,(prima e più in alto rispetto alle slavine del 26/2) dove ho fatto un test con taglio della neve (strati ventati sovrapposti instabili) che mi hanno fatto fare dietrofront. Meteo bellissimo, vento in cresta, temperature sullo zero. Sicura fin lì. Più avanti non mi azzarderei, anche se è solo quel passaggio, ma se non si passa… Al ritorno la crosta aveva mollato ed era morbida con farina sopra! 
Pietraporzio
26/02/2006
Riccardo Ranieri
5-farinosa asciutta fredda
-
-farinosa asciutta fredda
-50/120cm
-
-
Note : La più bella polvere dell'anno (canadese ha detto Aldo di Mondovì che ha fatto il M.Vaccia; stessa valutazione degli altri e del guardaparco arrivato dopo noi), meteo splendido, ne sia prova che non mi é neppure passato per il cervello di perder tempo a fare 1 foto scendendo, non é da me! Battuto traccia fin quasi a quota 2000 colla mia tavola trascinata col "Curdin", poi mi ha superato l'inarrestabile "mito", anzi "La Mita" La quale si é molto intelligentemente fermata a q.2500, dove ha visto staccarsi 2 valanghe a lastroni di lato a 100m di distanza! Attenti a dove passate e dove dovete fermarvi. Presto le foto valanghe 
Pietraporzio
24/12/2005
Enrico Scagliotti
3-crosta
-
-farina
-al limite
-
-
Note : Nel complesso una buona gita, anche se la neve non e' abbondante per cui si tocca spesso sotto. Nella parte alta la crosta da vento non sempre e' portante, ma dove lo e', si riescono a fare delle belle curve. Piu' in basso si trova ancora della bella farina (ma occhio alle pietre insidiose) mista ad una leggera crosta. Da 1900 metri in giu' conviene stare sulla stradina per scarso fondo. Foto su www.lafiocavenmola.it.  
Pietraporzio
04/04/2004
ROBERTO CAVALLO
2-In alto crosta, poi marcia
-
-
-Abbondante
-
-
Note : Peccato! Speravamo di trovare qualcosa di meglio, sarà per la prossima volta: contateci! Special thanks to VB GURU. 
Pietraporzio
21/01/2004
Flavio Galvagno
5-leggera asciutta
-
-
-Ottima
-
-
Note : Una discesa da favola,1500 m di farina,ne è valsa la pena! 
Pietraporzio
10/01/2004
Enzo Cardonatti
3-crosta da vento con accumuli
-
-
-abbondante
-
-
Note : Purtroppo siamo arrivati tardi,addio farina solo crosta da vento con accumuli anche importanti,siamo scesi dal canale che parte a sx del monte Cialancias e che scende nel vallone del Piz(spettacolare).Il primo terzo è abbastanza pericoloso,mentre successivamente si scende sulle valanghe scese dai fianchi del valloncello, probabilmente da non molto tempo..Nel complesso per me divertente,per i miei soci no! Con Marco,Cinghialino,Beppe 
Pietraporzio
08/01/2004
Laura Martini
4-farina
-
-
-tanta
-
-
Note : Peccato per l'ultimo pezzo un pò lavorato, comunque è stata una bellissima gita 
Pietraporzio
05/01/2004
Fabrizio Magnaldi
5-leggera ed asciutta
-
-
-abbondante
-
-
Note : Polvere allo stato puro da cima a fondo mantenuta dalla sempre basse temperature;in cima vento fortissimo e freddissimo, giornata splendida.Incomincia ad essere già un po' arata ma si possono ancora trovare tratti puliti.Prestare attenzione se si discendono canalini ripidi nella parte alta perchè ogni tanto la neve lavorata dal vento tende a scivolare via.Comunque discesa da urlo... 
Pietraporzio
14/12/2003
Fabrizio Barbero
3-ventata in alto,poi farina e marcia in basso
-
-
-molta
-
-
Note : vento forte e caldo come previsto,la neve a parte un pò ventata in alto era ancora farina fino all'inizio del bosco,poi marcia