Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Vecchio albergo scendendo dal colle verso Garessio
17/11/2017
Giacomo Olivero
4-con farina negli angoli riparati
-scendendo nei canali a nord
-durissima e rumorosa alle ore 17,30
-in vetta il vento ha ridotto il manto
-"primaverile" sul versante sud fino al rif. Savona
-
Note : Rilassante giro pomeridiano.Sci ai piedi dall'auto. Sul versante sud neve trasformata con divertente discesa al rif. Savona. Bel tramonto dalla cima del monte. Discesa versante piste (chiuse) cercando i canali farinosi, poi crosta portante fino all'auto. 
Colla di Casotto
18/03/2017
Renzo Dirienzi
3-
-
-umida
-
-
-
Note : Molto nuvoloso velato ma caldo e nessun rigelo notturno. Nevi discrete ma a tratti umide. 
colla di Casotto
17/03/2017
Giacomo Olivero
4-
-
-
-
-
-
Note : Prima sciata pomeridiana in condizioni estive: son salito in maniche corte con un bel sole. Buon panorama sul mare 
Colla di Casotto
23/03/2015
Roberto Bazzano
3-Direi Gessosa
-
-
-
-
-
Note : Sgambata mattuttina dopo due settimane di inattivita. Caduti circa 15 cm di neve. Il vento come al solito ha fatto il suo dovere. Salito lungo le piste per evitare il crinale dove il vento ha compiuto il suo lavoro. Neve " Gessosa " comunque sciabile. 
Colla di Casotto (Baita dei castori)
20/03/2015
Renzo Dirienzi
2-primaverile umida
-
-pista
-
-
-
Note : Oggi la priorità era riuscire a vedere bene l'eclissi. Confrontando siti meteo e webcam decido per la zona di Garessio 2000, dove trovo un cielo solo un po' velato. Riesco a vedere senza problemi il disco solare che progressivamente si riduce, per questo sosto un po' sul Monte Berlino m 1789. Proseguo poi per il bifido Monte Grosso m 2007, che in realtà è trifido: dalla punta est m 1997 scendo il sostenuto pendio-canale orientale e perdo quota fino a m 1500 ca. spostandomi sotto il Rif. Savona; ripello e risalgo fin presso il M.te Berlino e scendo per le piste di Garessio 2000. La neve a sud è primaverile umida, progressivamente più umida e scarsa, comunque lascia curvare. Alle altre esposizioni in alto non portante, e più in basso molto pesante, per cui è stato necessario rientrare sulle piste. In quota e sulle creste c'erano zone erose, viceversa più in basso il manto era abbondante: qualità e quantità lasciano a desiderare. 
Colla di Casotto
24/03/2014
Gianrico Delfino
3-Crosta portante
-
-Farina pesante
-
-
-
Note : Impianti chiusi. Ci sono 20-30 cm di neve fresca. Salito per le piste non battute (tranne il pezzo iniziale). Vento forte e fastidioso. Fermato alla bassa di Perabruna causa vento e disceso poi sul rifugio Savona per poi risalire verso gli impianti. Nel versante Sud verso il rifugio il vento (da NO) quasi non si sentiva. Qui la neve è in via di trasformazione ma ben sciabile. Lato impianti invece si trova neve farinosa un po' pesante. 
vecchi alberghi
15/03/2014
Giacomo Olivero
4-primaverile
-
-primaverile
-
-
-
Note : Salita pomeridiana al Grosso, morbida divertente discesa vista mare al rif. Savona sulla neve "rosa" poi risalita e discesa alla colla dalle piste deserte. 
Colla di Casotto
06/01/2014
Gianrico Delfino
4-Crosta potante
-
-Farina pressata
-
-
-
Note : Salita fatta partendo dai vecchi edifici dei vecchi impianti passando per il bosco e poi per i pendii esposti a sud, sfiorate le piste e poi salita al Monte Grosso. Discesa sul rifugio Savona, poi risalita al Monte Berlino con discesa nel bosco e ultimi metri sulle piste. In alto neve prevalentemente crosta portante; meravigliosa la discesa sul rifugio Savona con vista mare e neve perfetta (farina compressa su fondo duro). Panorama con straordinaria visibilità, fino alla città di Genova e ben oltre (riviera di Levante fino a ?...) 
Colla di Casotto
18/12/2013
Gianrico Delfino
3-Farina a tratti (lato rif. Manolino)
-
-Strada battuta
-
-
-
Note : Saliti nel bosco versante rifugio Savona. Poi dall 'arrivo degli impianti (oggi chiusi) disceso fino in fondo al vallone di Perabruna, sotto il rif.Manolino. Dopo risalita al colletto del Mussiglione ridisceso per le piste. Nella discesa verso il Manolino, tenendosi a sinistra, ancora possibili belle curve in farina. 
colla di casotto
07/12/2013
Giacomo Olivero
4-trasformata o ventata
-
-crosta al sole, ancora farina tra le piste
-
-
-
Note : Solare pomeriggio,prima salita al monte Berlino e discesa al Rif. Savona su neve trasformata o compressa, poi risalita al Grosso e discesa per le piste già chiuse. Spettacolare vista mare con la Corsica e l'Elba all'orizzonte. 
Presso Colla di Casotto m 1360
06/02/2013
Renzo Dirienzi
2-neve compatta o ventata con tratti crostosi.
-
-neve compatta o ventata con tratti crostosi
-variabile per accumuli e zone spazzate dal vento
-
-variabile per accumuli e zone spazzate dal vento
Note : Anello pomeridiano al Monte Grosso con saliscendi. Partito poco sotto la Colla di Casotto (Edificio Valle dei Castori?) e raggiunto il Monte Berlino su pista forestale versante sud-est, poi il Monte Grosso. Sceso nei dintorni del Rif. Manolino, risalito alla Colla Bassa e di nuovo al Monte Grosso. Dalla Bassa di Perabruna discesa finale per le piste di Garessio 2000. Fuori pista ho trovato nevi molto ventate e generalmente dure, causa anche le ore pomeridiane. Neve crostosa variabile e un po' difficile nella prima discesa dal Monte Grosso al Manolino. Bei panorami con resi incantevoli dall'azzurro del mare. 
Valcasotto
27/01/2013
Giacomino Bongiovanni
4-farinosa ventata
-
-farinosa
-
-
-
Note : Scelto la via più lunga,con obbiettivo l'Antoroto,ma per districarsi nella boschina ci siamo trovati troppo in alto all'uscita della forra,allora abbiamo continuato a salire con traverconi i pendii del monte Grosso,per arrivare alla colla bassa,ma rinunciato all'ultimo infido traverso,tentato il Grosso su per il ripido pendio canale,ma anche qui da li a poco non ci siamo fidati...allora discesa fino a quota 1600 mt per risalire il monte Grosso per la traccia battuta di chi e sceso dagli impianti di Garessio...Tuttavia nonostante avere visitato in lungo e in largo l'alta val Casotto è stata una bella gita con una neve da favola... 
300 metri prima di Colla di Casotto verso Garessio
29/12/2012
Fabrizio Barbero
3-marmo
-
-marmo
-sufficiente
-
-
Note : Saliti per la stradina del rifugio Savona poi Monte Berlino e dorsale che porta in cima Neve come marmo anche per la leggera velatura,temperatura nella norma. Panorama spaziale dalla Corsica al Cervino Discesa spaziale per le piste fresate L'Antoroto sempre maestoso e ingiustamente snobbato (dai cuneesi) 
300m a valle della colla di Casotto presso albergo chiuso
21/12/2012
Giacomo Olivero
4-crostone gelato portante sui versanti sud
-
-versante nord sono sceso sulle piste appena fresate
-40-70 cm
-
-
Note : Solitaria salita pomeridiana nella luminosa faggeta su comoda traccia fatta da un numeroso gruppo di disciplinati ciastristi che hanno tagliato la dura crosta. Mar ligure e tirreno coperto di nubi con i monti della Corsica a far capolino all'orizzonte. Conca del rif. Savona in buone condizioni di sciabilità su durissima crosta da vento\sole\(pioggia?). Piste del versante nord perfettamente fresate con impianti fermi(domani cominciano i rumori..) Su questi piccoli monti con un paio di saliscendi e ripellaggi ho passato un buon pomeriggio sugli sci e spero proprio che non sia stato l'ultimo.... ( Penso che Il Maya che fece il calendario l'abbia terminato oggi perchè aveva finito la pietra su cui incidere date,giorni, lune e santi..) 
Colla di Casotto
09/12/2012
Renzo Dirienzi
4-pistata, ventata e farinosa
-
-pistata e farinosa
-più che sufficiente
-
-
Note : Prologo: non è mia abitudine polemizzare sulle segnalazioni degli altri scialpinisti, ma piutosto trarne indicazioni utili. Su un altro sito è stata inserita la gita al Monte Pigna da Lurisia; strano così in basso, mi sembra non ci sia neve (è vicino casa mia). Boh, proviamo. Facciamo circa 300 m di dislivello con 3/4 cm di neve, poi ritorniamo indietro, con gli sci in spalle. Ormai è un po' tardi e siamo girati verso il Monregalese, per cui decidiamo per il Monte Grosso dalla Colla di Casotto. E' la zona degli impianti di Garessio 2000, che apriranno tra un po': ci sono piste battute bene ed altre solo triturate, la strada forestale "estiva" invece è quasi impercorribile causa passaggio di mezzi. E c'è la possibilità di percorsi vergini in neve farinosa. Bisogna avere un po' occhio a collegare i tracciati favorevoli, anche finendo la gita un pochino più in basso del valico di partenza. Bella giornata e bei panorami sul mare. 
colla di casotto 1381
02/12/2012
Marco Scrimaglio
5-neve recente asciutta
-
-neve recente asciutta
-sufficiente in basso, più che sufficiente in alto
-
-
Note : Partenza dalla Colla di Casotto perdendo qualche metro passando dietro alla tavola calda fino alla partenza dell'impianto Rocce Bianche per evitare la battitura grossolana dei gatti. Fino alla stazione intermedia tutto vergine, poi costretti a seguire tracce dei gatti fino in cima all'impianto Mussiglione. Da qui in breve raggiunto la cima del Monte Grosso. Dopo avere goduto del panorama che spaziava dal Golfo di Genova fino alle Alpi Marittime passando per le Alpi Giulie e tutto l'arco alpino, siamo scesi verso Perabruna poco sotto il Rifugio Manolino su pendii completamente immacolati. Da qui risaliti fino a stazione di arrivo impianto Mussiglione e quindi alla Colla di Casotto. 
Casotto (Colla di)
07/02/2010
Giacomo Olivero
4-farina compressa dal vento
-
-farinosa leggermente pesante
-30-150 cm
-
-
Note : Splendida mattinata con il mare dorato e i monti della corsica all'orizzonte. piste chiuse 
Casotto (Colla di)
24/01/2010
Anna Garelli
4-in qualche tratto crostosa
-
-in qualche tratto crostosa
-molta
-
-
Note : oggi c'è stata la scialpinistica al di fuori della traccia obbligata e se uno se la sceglie con calma, la neve probabilmente è più bella di come l'ho trovata io in qualche punto in gara mentre si viene giù non si sta mica tanto lì a guardare io cerco di barcamenarmi, scendere, scendere, secendere chiedo sempre quando si finisce di scendere colgo l'occasione per sottolineare che l'organizzazione è stata impeccabile, il percorso bellissimo in più: gli impianti sono tutti chiusi per cui si può scorrazzare a dritta e a manca in tutta libertà eravamo una bella maniga, tutti scalmanati bella gente, quella delle gare di scialpinismo una vera forza, ma nessuno che se la tira, neanche i primi 
Casotto (Colla di)
12/03/2009
Andrea Lasagna
3-crosta ventata
-
-marcetta
-molta
-
-
Note : Saliti al Monte Grosso, discesi alla Colla Bassa, saliti all'Antoroto, discesi nuovamente a Colla Bassa, e risaliti al Grosso, per poi discendere sulle piste battute di Garessio, viste le condizioni della neve non molto buone. Tantissime valanghe a lastroni staccatesi dai pendii circostanti; ma sul percorso nessun pericolo. I 3 sci sono per il panorama, altrimenti sarebbero 2 stiracchiati. 
Casotto(Colla di)
09/02/2009
Corrado Corradino
4-Farinosa con crostina
-
-Farinosa a N Crostosa e trasformata a S
-abbondante
-
-
Note : Ottima giornata e meravigliosa vista Corsica. Discesa a fianco delle piste su neve farinosa