Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
san giacomo di Entracque
23/06/2018
Marco Reineri
5-
-
-
-
-
-
Note : Wek end di due giorni in Valle gesso per ammirare questi magnifici posti. Primo giorno: partiti con cielo grigio e cupo saliamo fino al Pagari facendo tutto il percorso con gli sci sullo zaino, dal Muraion in su entriamo nelle nuvole e non si vede nulla quasi che fatichiamo a trovare il rifugio. Alle ore 11 posiamo tutta la roba al Pagari e quando usciamo il vento ha spazzato via tutto e il cielo e limpido. Saliamo in canale est della Maledia, usciti guardiamo la pala finale che purtroppo non ha più neve. discesa del canela verso le 13 su neve ATOMICA fino al rifugio, discesa superba. Qui piccolo riposino e birretta per poi verso le 15 ripartire e salire la cima Pagari, la saliamo da un canalino e non dalla via classica su ottimo consiglio del gestore, molto bella con uscita a 50°. Discesa nuovamente ATOMICA, ora mai la neve e estiva e non risente più delle alte temperature. Buonissima cena al rifugio e ottima compagnia del gestore. 
Pian del Rasur
21/06/2014
Riccardo Murisasco
4-Pala della Maledia: recente umida - Canale est: primaverile compatta ottima
-
-Estiva
-
-
-
Note : Saliti al Rifugio Pagarì x pranzo, portage fino al Muraion poi neve continua. Dopo un' ottima scorpacciata di gnocchi e due chiacchere con il gestore ci incamminiamo verso il canale est. Il canale è ancora ben innevato x la stagione, lo risaliamo ed in breve arriviamo di fronte alla meravigliosa Maledia! Il pendio è ancora parzialmente innevato e si puó scendere con gli sci. Risaliamo cercando di individuare le varie pietre nascoste dalla recente nevicata. Riposino in punta ammirando lo splendido panorama, una meranda e si parte. Primo tratto di discesa abbastanza ampio, poi una strettoia x mancanza neve da passare "al volo" e parte inferiore un po' più stretta ma ancora ben sciabile. Ci fermiamo sotto ed ammiriamo le nostre tracce di discesa illuminate dall' ultimo sole. Continuiamo la discesa nel canale est su ottima primaverile e raggiungiamo nuovamente il "Pagarì" dove ci fermeremo a dormire. Gran bella gita!!! Ps Rifugio Pagarì: voto 10 e lode!!! Tutto perfetto dalla A alla Z!!! Merita veramente andarci.