Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
A monte di Quarzina bivio quota 1440
02/04/2018
Mario Filippi
4-Canale S
-Primo tratto Costa Archetti
-Parte bassa
-La tavola di orientamento di cui si parla nelle descrizioni di questa gita è sepolta dalla neve
-
-
Note : L'innevamento è continuo da quota 1500 metri circa. Oggi, grazie al buon rigelo notturno, si poteva camminare agevolmente sulla neve, gli sci li ho messi all'inizio della Costa degli Archetti, dopo il "Castello di Quarzina". In discesa buono il primo ripido tratto direttamente dalla cima, poi un tratto di Costa degli Archetti molto ventato e a onde (motivo dei 4 sci) e infine ultimo tratto divertente tipo biliardo. Con qualche metti e togli arrivati fino al bivio di quota 1440, ultimo tratto a piedi. Prima volta per me da queste parti. 
Quarzina
19/02/2013
Bobo Santi
2-Crostosa
-
-primaverile ventata
-
-
-
Note : Due settimane fà il vento ci aveva detto di no, questa volta riproviamo, la giornata promette bene anche se la neve scarseggia su gran parte dell'itinerario... Calziamo comunque gli sci dalla macchina e facendo qualche slalom tra le pietre arriviamo al ripetitore. Il canale sud, la nostra meta, è intoso e invitante visto da distante, purtroppo però anche lui tradirà le aspettative ... troppo carico e con una brutta crosta superficiale, divertimento in discesa compromesso ... peccato! 
Quarzina (Ormea)
21/01/2010
Donato Amato
3-Crosta ventata
-
-primaverile
-20-60 Cresta pelata dal vento
-
-
Note : Oggi gita vista mare......................infatti è propio il panorama spettacolare a salvare questa escursione. Inizialmente molto vento che ha cancellato tutte le tracce nella parte dei terrazzamenti,quindi parecchi tratti di farina da battere.............poi una volta in cresta crosta ventata fino al ripetitore.Per la salita alla croce consigliati i ramponi che per fortuna,mi sono portato. Discesa con lo snowboard in slalom tra croste e parecchie pietre affioranti fino poi a trovare sulla Costa degli Archetti qualche pezzo decente di neve primaverile.Sono comunque riuscito,sulla ormai neve marcia,saltando da un terrazzamento e l'altro,ad arrivare fin quasi alla macchina(oggi faceva caldo......ma forse mi sono dilungato troppo ad ammirare il paesaggio). 3 sci sopratutto per l'ambiente 
Quarzina (Ormea)
16/02/2008
Sonia Balbis
3-portante
-
-morbida
-sufficiente, attenzione alle pietre affioranti
-
-
Note : Lasciando la macchina nei pressi dell'ultima casa di Quarzina, gli sci si mettono poco dopo sulla strada; comunque, la gita è un po' al limite della fattibilità, infatti, molte pietre affiorano già lungo il percorso. Nel complesso, sciata discreta, su neve quasi sempre portante. Peccato, che la foschia all'orizzonte non ci abbia regalato il solito panorama mozzafiato. Utili i ramponi per la salita alla cima. 
Quarzina (Ormea)
10/02/2008
Anna Garelli
4-variabile un po'ventata
-
-variabile un po' ventata
-a sufficienza
-
-
Note : abbiamo voluto spingerci là dove si vede il mare, ne è valsa la pena mi è piaciuta tantissimo per il paesaggio insolito, perchè termina con un pezzettino alpinistico aereo ma non difficile, perchè non è mai ripida la neve non erapoi così brutta come si pensava: era scorrevole e per la maggior parte portante io do 4 sci perchè per me il paesaggio e l'ambiente fanno parte delle gita 
Quarzina (Ormea)
22/01/2008
Roberto Mandirola
2-crosta non portante
-
-crosta non portante poi marcia
-copertura continua ma scarsa alla partenza
-
-
Note : cattiva sciabilita per crosta non portante e numerose tracce 
Quarzina (Ormea)
20/01/2008
Roberto Roby Dolfini
3-trasformata
-
-pesante
-discreta nella parte alta
-
-
Note : giornata calda assenza di vento panorama ottimo(Corsica compresa)peccato per la temperatura , nella parte alta sino a q1900 neve primaverile poi neve pesante . 
ex stazione sciistica degli Aimoni (1050 m)
12/03/2006
Sonia Balbis
4-compatta dura
-
-compatta dura
-sufficiente
-
-
Note : Partiti dal piazzale dell'ex stazione sciistica degli Aimoni, seguendo prima una vecchia pista da sci e poi una strada , che porta a ricollegarsi all'itinerario proveniente da Quarzina, in prossimità della chiesetta. Oggi, a causa delle basse temperature e delle raffiche di vento freddo, la neve è rimasta dura e compatta sia in salita che in discesa, lungo tutto il percorso. La neve è continua per tutto l'itinerario, eccetto due brevi tratti di pochissimi metri sulla cresta, in cui occorre togliere gli sci in discesa. Per la salita alla cima, è consigliabile calzare i ramponi. Discesa divertente e veloce : solo l'ultimo tratto prima di giungere agli Aimoni era un po' lavorato da passaggi precedenti e quindi un po' tortuoso, a causa della neve dura. Splendida vista mare. 
Quarzina (Ormea)
11/02/2006
Fabrizio Barbero
3-dura ventata e a onde
-
-primaverile ma dura
-scarsa
-
-
Note : confermo quello che ha scritto Ugo,questa gita trovarla in condizioni è difficile per cui oggi è andata benissimo così,anche se con neve dura e assente in alcuni tratti panomara veramente grandioso 
Quarzina (Ormea)
11/02/2006
Ugo Bottari
2-dura con parecchie onde
-
-dura con qualche raro tratto ammorbidito dal sole
-appena sufficiente; qualche tratto assenza di neve
-
-
Note : Con un po' di metti e togli si riesce ancora ad effettuare questa gita che ha il suo pregio maggiore nel panorama sul mare, su Genova e su gran parte dell'arco alpino. La qualità neve e la quantità non ha soddisfatto i partecipanti, che si sono dovuti accontentare di quello che passava il convento, consci che questa gita difficilmente può essere effettuata in condizioni ottimali (vista l'esposizione e la vicinanza con il mare). Ribadisco: oggi la neve non ha mai "mollato": dura era e dura è rimasta. 
Quarzina
24/01/2004
Fabrizio Ascheri
3-spolvero di farina su fondo duro in basso, cemento in alto
-
-
-scarsa in basso e nel tratto mediano, sufficiente in alto
-
-
Note : Nebbione sotto, bello più in alto. Non siamo arrivati in vetta per via del finale alpinistico e dell'ora tarda. Brava Giuli alla sua terza gita. Nel tratto mediano la neve manca e abbiamo dovuto togliere gli sci un paio di volte anche a salire. Bell'incontro con una "nonnina" ai casali Brignacchi.