Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Strada sopra S. Rhemy
14/03/2017
Luciano Garuzzo
3-
-
-ultimo tratto su stradina poi strada con neve primaverile
-
-
-
Note : Salita senza problemi , un breve tratto tratto sotto la strada con poca neve. Discesa su neve primaverile divertente fino al canale prima del pianoro. Nel canale neve umida con molte tracce da precedenti passaggi , poi , dopo il pianoro stradina che porta alla strada del passo con neve morbida fino alla macchina. 
Casa cantoniera 2300 m
04/06/2016
Mario Lo Monaco
3-
-
-
-
-
-
Note : Partiti vicino alla casa cantoniera alle 9.00 con un togli e metti per attraversare la strada, con neve senza rigelo ma non sfondosa fino in cima. In alto neve recente molto umida ma ben sciabile e man mano che si và giù neve sempre più compatta e divertente. Salita dalla normale e discesa tutto a destra evitando di attraversare la strada fino al parcheggio. 
sotto la montagna baus
06/06/2015
Mario Lo Monaco
4-
-
-
-
-
-
Note : Ancora buona partendo da sotto la montagna baus con 5 min. di portage. Noi siamo prima saliti al fourchon e poi scendendo abbiamo ripellato per fare la tete fenetre e fare il bel canale ripido con bella neve compatta e poi ancora belle curve fino in fondo vicino alla casa quota 2300. 
st. remy
06/01/2014
Fabrizio Mantovani
4-farina
-
-farina pesante
-
-
-
Note : Bella gita. Peccato per la scarsa visibilita in discesa 
sotto la montagna baus quota 2350
06/07/2013
Mario Lo Monaco
4-neve estiva
-
-neve estiva
-
-
-
Note : Partiti verso le 8.30 su neve senza rigelo ma compatta senza problemi fino al fourchon dove abbiamo tolto gli sci e raggiunta la cima a piedi. Scesi fino al traverso per la tete fenetre, ripellato e arrivati a quest'ultima. Giornata calda, panorami quasi puliti e discesa ancora bella fino alla strada togliendo gli sci solo una volta per attraversare un torrente. Neve ormai alla frutta nella parte bassa, continuità al limite. 
sopra S. Remy
16/01/2013
Luciano Garuzzo
2-farinosa ventata
-
-farinosa ventata
-
-
-
Note : Abbiamo ciccato la gita. -11 alla partenza con raffiche di vento gelido. Abbiamo abbandonato la salita quando le condizioni atmosferiche si sono fatte piu' difficili da sopportare e non davano segni di miglioramento.Discesa nel complesso discreta . 
poco sopra san rhemy
12/01/2013
Mario Lo Monaco
4-farinosa asciutta
-
-farinosa leggermente umida
-di neve fresca su fondo portante
-
-di neve fresca su fondo portante
Note : Oggi trasferta in valle d'Aosta alla ricerca della neve fresca. Da 20 a 30 cm caduti ieri ben sciabile nonostante l'esposizione al sole ma oggi faceva freddo! In alto ancora parecchi spazi intonsi nel canale ormai tritato ma sempre ben sciabile. In punta spettacolare panorama sul monte Bianco, Grande Jorasses, Gand Combin, Velan, Grivola etc.Domani certo non sarà lo stesso ma forse viene ancora qualche spolverata di neve? 
quota 1700 sopra san remy
03/03/2012
Mario Lo Monaco
4-crosta portante
-
-primaverile
-sufficiente su tutto l'itinerario
-
-
Note : Siamo partiti verso le 8.15 da quota 1700 qualche centinaio di metri prima della sbarra con sci ai piedi. Lungo avvicinamento nel bosco su una stradina prima di raggiungere i ripidi pendii sotto la strada che porta al colle. Tolti gli sci due volte per superare i paracarri della strada e poi sopra la casa cantoniera inizia il vallone del fourchon che abbiamo risalito a destra della Baus. La giornata inizialmente bella con venticello fresco si è leggermente velata quando siamo arrivati in punta negandoci i panorami verso il monte Bianco. La salita e discesa dell'ultimo pezzo l'abbiamo fatta con attenzione. Se gela i ramponi possono risultare utili. Discesa verso le 12.00 sulla parte alta crosta portante lisciata dai numerosi passaggi. Man mano che si scendeva la neve era più morbida e bella fino a sotto la casa cantoniera dove sciando sulle tracce degli altri andava bene altrimenti cedeva leggermente. Scesi infine sul lungo canalone a sinistra che porta direttamente sul pianoro e quindi sulla stradina che agevolmente arriva alle auto. Saluti alla compagnia: Piero , superTitti, Marco, Rinaldone, Pat, BrunoCamol, Giovanni Sapetti, Romeo, Marvi. Un saluto a Frank (Telemark) incontrato in punta. 
dalla strada sotto montagna Baus da quota 2350 mt
25/06/2010
Corrado Corradino
5-buona primaverile buon rigelo notturno
-
-buona primaverile
-abbondante
-
-
Note : Ottima giornata con neve molto sciabile un pò ammollata al ritorno. Abbiamo ripellato e rifatto 300 mt di dislivello in più dei 550 pevisti dalla gita. Rimesse le pelli ci siamo avviati verso un ripido pendio sotto le rocce del Pan De Sucre con neve da sballo e discesa stupenda. Forse ultima gita stagione insieme ad uno sciatore provetto quale è l'amico Sandro Cotta. 5 stelle per la giornata e per la gioia provata nell'essere in quell'ambiente stupendo. Visti stambecchi almeno 4 e almeno 10 sci alpinisti. L'ultimo tratto di 10 mt per la cima fatto con picozza, ha dato un sapore più alpinistico alla già bellissima giornata. Il giudizio della neve sarebbe 4 stelle. 
dalla strada che conduce al colle
18/06/2010
Edgardo Ferrero
2-crosta morbida su fondo compatto, ma scorrevole
-
-crosta morbida su fondo compatto, comunque scorrevole
-in basso 15 cm, in alto 35-40 cm
-
-
Note : Partito dall'auto alle sette con 4 gradi ventosi, tolti gli sci solo per un breve tratto di circa 5 minuti nella parte iniziale, 5 cm di neve recente in basso, una decina in alto. Molto speranzoso su una finesta di bel tempo mi incammino, però man mano salgo le speranze si affievoliscono sino ad arrivare alla meta nel candore nebbioso più assoluto. Nessuno su tutto il percorso. Per i primi 100 mt di discesa ho dovuto seguire le mie tracce di salita, poi le condizioni della visibilità sono leggermente migliorate. Il sole sorrideva solo alla pianura e a qualche punta della Valee, qua e là. Sciata per così dire strumentale; in questo modo ho potuto apprezzare la qualità della neve "sentendola" perchè di visibilità ce n'è stata ben poca. Ovviamente il giudizio è riferito solo alla presente giornata. Se il tempo sarà bello, la gita è ancora fattibile per qualche giorno. 
slargo stradale sotto Montagne Baus
17/06/2009
Edgardo Ferrero
2-dura
-
-tutta un'onda, buchi, rigole
-molto irregolare, mncante a tratti
-
-
Note : Gita ormai agli sgoccioli, manto nevoso fastidiosamente irregolare quasi ovunque (sembra di sciare su onde di un mare in tempesta), passabile sui tratti più ripidi. Noi siamo scesi dal pendio canale sotto il Pain de Sucre e arrivati a 100 mt. lineari dall'auto. Insomma, chi si accontenta....Non è valsa comunque la levataccia mattutina. 
parcheggio a quota 2300
31/05/2009
Mario Lo Monaco
4-primaverile firn
-
-primaverile firn
-si parte con gli sci dalla macchina
-
-
Note : Bella gita e bella giornata, oggi panorama sul Bianco e il Grand Combin. Rare volte mi è capitato di fare questa gita in queste condizioni meteo! In salita il manto era tutto bianco per via di due dita di neve recente. Discreto affollamento e un regolare turnover per la punta che si può fare con gli sci. Gente che saliva a tutte le ore. Alle 11.00 quando andavo via c'era gente che partiva, tanto la neve è ben compattata! Discesa Veramente bella, sciata da 5 sci, ma la gita è corta e non si può dare più di 4. Un saluto a MV56( Telemarkista) e Mangiafioca che quando io arrivavo loro avevano già fatto anche un altra punta ( tete de fenetre) e stavano scendendo. Un saluto ad Enzo B.( Telemarkista) e alla compagnia del CAI Aosta. 
Quota 2380
11/06/2005
Roberto Peano
3-primaverile nel complesso bella
-
-
-poca ormai, ma quasi sufficiente
-
-
Note : Dopo la salita al Fourchon, con partenza da m. 2380, lungo la statale che conduce al Colle/Ospizio del Gran San Bernardo, e succesiva discesa per 250 m circa siamo risaliti al Pain de Sucre di m 2919, disceso poi dalla punta, su pendio assai -per me- impegnativo. Vista impareggiabile su Grandes Jorasses, Mont Blanc; Grand Combin, Vélan, Mont Dolent ecc ecc Molto probabilmente è l ultima gita per cui saluto tutti gli Alpinisti Virtuali e lascio la -mia modestissima- scena