Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Le Pontet ... un po piu sotto
17/12/2016
Orlando Collino
3-
-
-
-
-
-
Note : Freddo e neve molto dura in partenza, al ritorno (ore 12) nessun cambiamento. C'è stato un enorme distacco dalla Tete e valloncello di Palets che sfocia nel ripiano prima della salita al col Remy. Chi volesse scendere dal Rocher Peyron lo troverà piuttosto tormentato e con ancora alcuni lastroni sospesi in alto. 
Maisone Meane
13/01/2013
Flavio Galvagno
3-farinosa ventata
-
-farinosa umida
-
-
-
Note : Prima uscita corso di sci alpinismo Cai Cuneo, meteo in peggioramento che ha comportato scarsa visibilità. Discreto innevamento, anche se ancora esile in basso. 
Maison meane
29/12/2012
Riccardo Murisasco
3-Croste di vario tipo sciabili
-
-Croste di vario tipo sciabili
-Buona
-
-
Note : Giornata bellissima, gita in compagnia di mio figlio Andrea. Partiti da Maison Meane per poter godere di una discesa migliore ed evitare la strada in salita e discesa. Nessuna traccia in salita fino alle Cabane e poi pendio appena tracciato dagli scialp arrivati in cima prima di noi. Spettacolo!!! Salita tutta senza vento, sole caldo e panorami splendidi... In cima ci accoglie il vento e quindi rapido pit stop e si inizia la discesa. Sostanzialmente crosta morbida di vari tipi e spessori sempre comunque sciabile. Alcuni tratti di trasformata super e alcuni di farinetta riportata. I prox giorni dovrebbe migliorare. Diciamo un 2SCIEMMEZZO che diventano 3 SCI per la giornata splendida! 
Colle della Maddalena
29/11/2003
Roberto Peano
4-farinosa a tratti leggermente ventata
-
-
-ok in alto, quantità sufficente in basso
-
-
Note : gita a Sud breve, ma di piena soddisfazione in giornata fredda. Qualità neve nel complesso più che buona. 
sopra Larche
06/11/2003
Laura Martini
3-trasformata
-
-
-abbondante
-
-
Note : Dopo la discesa da Tete Dure risaliti verso la cima di Palets dove abbiamo trovato una neve da favola trasformata come in primavera.