Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Saretto
10/03/2019
Marco Reineri
1-
-
-
-
-
-
Note : Partiti nuovamente alla volta di saretto con intenzioni serie dobbiamo presto cambiare rotta anche oggi causa assente rigelo notturno, cielo coperto e vento forte. Oggi in realtà anzi che dirigerci al passetto abbiamo risalito un pezzo della forcellina del sautron ma poi ci siamo fermati per condizioni sfavorevoli. Discesa su colla e crosta infame. Giornata comunque bella. 
Saretto
02/03/2019
Marco Reineri
1-
-
-
-
-
-
Note : Oggi giornata sbagliata dall'inizio alla fine. Partiti presto con intenzioni serie il meteo si guasta subito e ci fa ripiegare su questo itinerario. Causa venticello fresco, velature spesse come nuvole la neve non ha mai mollato. Discesa fatta su marmo ma almeno con grip. A metà discesa una bella bottarella a costretto Fabri a scendere senza sci. Arrivati alla macchina però è uscito un bel sole. Per pranzo sbagliamo locale e così se pur buoni ci danno solo un panino. Cosa si può dire questa volta! Comunque noi ci siamo divertiti lo stesso 
Saretto
16/12/2018
Marco Reineri
2-Portata dal vento
-
-
-
-
-
Note : Ieri si è trovata della bella farina depositata dai giorni scorsi così oggi siamo andati lo stesso il tempo brutto e siamo andati nel nostro angolo magico. Farina ne abbiamo trovata, fin troppa e con accumuli da vento rilevanti che ci hanno fatto desistere ben prima della cima. Condizioni meteo stranissime, freddo a cuneo, 7 gradi a saretto e nevicata sopra i 2000m. Nella parte bassa la neve e veramente scarsa ma sciabile fino in fondo in quanto sembra neve estiva... Oggi la prendiamo come una veloce sgambata... Val Maira quasi deserta....Io e Fabri in tutto il vallone. 
saretto
22/12/2017
Tommaso Guasco
5-
-
-
-
-
-
Note : Partiti da Saretto e saliti in direzione colle del Sautron ma poi preso il vallone a nord e con immensa meraviglia abbiamo constatato che le condizioni della neve a Nord erano strepitose. Siamo saliti verso quota 2720 a Est del passetto. Subito in un primo canalino (2450) N spettacolare con neve farinosa densa, poi disceso fino a quota 2300 e poi ripellato in un altro canale più a Est rispetto al primo (2720) anche quà farina densa meravigliosa! la discesa anche nella parte bassa non è male! 
Saretto
09/12/2017
Marco Reineri
4-
-
-
-
-
-
Note : Secondo giorno. Visto il forte vento fatto il venerdì non sapevamo bene dove andare così optiamo a saretto perché in quel posto ai discese con tutti gli orientamenti e puoi decidere dove ti sembra meglio. Verso la barsen la situazione e spaventosa tutto pelato..... verso il passetto sembra meglio.... Salendo troviamo bella farina portata dal vento e quindi bisogna fare ben attenzione. Risaliamo un bel pendio tutto intonso ma a metà ci fermiamo perché non lo riteniamo sicuro. Discesa un po cortina ma bellissima. Gran sorpresa perché nella pineta sotto punte le teste troviamo farina pressata da 5 sci. Il secondo giorno solo più in 4 ma sempre belli carichi a sciare. Super wek end a casa mia a celle marca.. . Speriamo di riuscire a ripetere. 
Saretto
25/02/2017
Marco Reineri
1-
-
-
-
-
-
Note : Partiti con l'intenzione di fare il vallonasso dobbiamo cambiare metà visto le condizioni meteo non buone. Optiamo per il passetto che già conosciamo e quindi facciamo più serenamente.... Discesa da dimenticare in quanto la visibilità e scarsa, la neve passa dalla crosta portante a quella no. Ambiente comunque bello. Prima gita stagionale sbagliata in pieno. Va bene lo stesso non ci arrendiamo. 
saretto, centrale idroelettrica dopo abitato
22/01/2017
Marco Reineri
4-
-
-
-
-
-
Note : questa mattina siamo partiti con l'intenzione di fare il Viraysse .saliamo fino a grange pausa dove la neve inizia ad essere farinosa pero segnata dai vari passaggi dei giorni precedenti. Continuiamo comunque a salire fino a quando vediamo che il Viraysse e pelato dal vento. A quel punto prendiamo la cartina e vediamo che il assetto ci permette di andare su pendii rivolti a nord. Iniziamo a risalire i ripidi pendii fino a mettere i ramponi per passare nell'altro vallone e da li raggiungere il forte militare. Appena passiamo a nord capiamo che la scelta sara ripagata in quanto il pendio e tutta farina immacolata. al forte ci cambiamo e aspettiamo un po di sole che arriva puntuale e ci regala una discesa bellissima in 30 cm di farina leggera e velocissima. Ultima parte su crosta per veri cinghiali. Quest'anno la maira valley ci sta regalando giornate e discese indimenticabili. gran bella gita ad anello con salita da sud e discesa a nord. Sempre con Giorgio e Fabrizio super garanzie.