Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Prato Nevoso 1553
27/11/2004
Ugo Bottari
1-variabile, da farinosa senza fondo a dura
-
-
-molto scarsa; 10 cm a 2000 m a Nord
-
-
Note : Salito alla Punta Alpet, disceso alla Balma, salito per ripido canale senza neve al Colle Scalette, arrivato in cima al Mondolè, sempre alla ricerca di neve. Sono poi sceso a sud fino al Colletto Seirasso e di qui con lungo traverso sono ritornato alla Balma, risalito alla Punta Alpet e giù ... Neve scarsissima; giro interessante ma sciisticamente di poco godimento. 
Prato Nevoso
21/11/2004
Sonia Balbis
2-varia:crosta cedevole e dura portante
-
-
-poca
-
-
Note : Partiti da Pratonevoso sci ai piedi, abbiamo raggiunto il Rif. Balma e da lì, non potendo effettuare la salita diretta a causa della mancanza di neve, abbiamo proseguito lungo la strada, in direzione del Seirasso e poco oltre le baite, abbiamo svoltato tutto a dx, raggiungendo la cima dall' altro versante. La neve è continua fino a 100 m di dislivello dalla cima, che si raggiunge a piedi. In vetta, c'erano altri scialpinisti provenienti da Artesina e ci hanno detto che da là, la neve è continua fino in cima, a parte il primo tratto in cui è scarsa. Discesa su neve variabile da crosta non portante, a quella che celava ancora un po' di farina, a quella dura e compatta, più divertente. Questo itinerario comporta abbastanza spostamento e un po' di sali e scendi. La strada per la Balma non ha neve quasi fino al rifugio, dato che è stata tolta, perchè stanno effettuando dei lavori sugli impianti sciistici.