Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Prato Nevoso
15/01/2018
Marino Botanica
4-
-
-
-
-
-
Note : seggiovia rossa fino all'alpet, discesa diretta senza passare dalla Balma fino al Rio Balma (q 1600 c.ca) su bella farina. Dalla punta, vista la qualità della neve, scesi direttamente sul dente di Seirasso. ottima farina. Da quota 1700 ripellato per riguadagnare la Balma poi lungo la pista al Gavo. una stella in meno per il ripello. 
Prato nevoso
15/03/2017
Giacomo Olivero
4-Calotta ghiacciata, pendio fino al colle primaverile divertente
-Varie croste da rigelo e un po' di bella primaverile
-Piste ghiacciate
-
-
-
Note : Rilassante gita pomeridiana, buon innevamento. Ho tolto gli sci in andata e ritorno per passare la bella valanga a blocchi scesa dal pendio sud\est del Mondolè. Divertente discesa alle 16 su neve molto varia quasi tutta bel gelata dal freddo vento 
prato nevoso
02/01/2017
Bruno Tealdi
3-
-
-
-
-
-
Note : non eccessivo dislivello ma lungo spostamento e un tratto di risalita al ritorno. dalla vetta fatto l'anello. neve bella e farinosa sin fino alla strada di rientro. poi piste per ritornare a prato. pendii già un pò passati dalle tracce. bei posti le liguri e poco frequentate 
Pratonevoso
08/04/2016
Giacomo Olivero
4-
-
-
-
-
-
Note : Lunga passeggiata sugli sci con bella salita finale. buon innevamento, sulla strada si sta sciogliendo in fretta. 
Sorie del Caudano m 1553 (Prato Nevoso)
10/05/2014
Renzo Dirienzi
3-primaverile morbida umida scorrevole
-
-primaverile morbida umida scorrevole
-
-
-la neve inizia circa 200 metri lineari più avanti
Note : Cielo velato con temperatura di +10° alla partenza. Anche sulle Liguri la neve è in rapida diminuzione, ma adattandosi un po'... ci sono ancora gite fattibili e il Seirasso in genere resta in neve fino a fine stagione. Oggi raggiunto bene il Rif. Balma (neve già un po' a scodelle), il successivo tratto di stradina pastorale fin sotto il Dente di Seirasso (in lieve discesa) si fa a piedi (due valanghe da superare), poi c'è ancora qualche tratto discontinuo fino agli alpeggi superiori. La Cima è orlata di grosse cornici. In discesa, ho preferito portarmi alla Colletta Seirasso m 2098 e risalire verso il Mondolè fino a m 2200 ca. (Rocche di Seirasso), quindi ridiscendere sulla stradina per una valletta incanalata (da questo lato, non più in neve i pendii del Mondolè). Nevi morbide-molli. 
Rifugio Balma m 1883 (Prato Nevoso)
21/05/2011
Renzo Dirienzi
3-primaverile morbida
-
-non ce n'è
-scarsa
-
-
Note : In macchina alla Balma (strada e rifugio aperti), poi si cammina una mezzora fino all'alpeggio di Sella Seirasso m 1926, poco dopo si mettono gli sci. Io sono salito prima sulla Rocca dell'Inferno m 2308 (un breve traverso senza sci, a piedi ovviamente anche il canalino roccioso finale) e sulla vicina Quota m 2355, poi discesa diretta tutta in neve alla Colla Seirasso e oltre fino all'ingresso nella Valle dell'Inferno (m 1980). Ripellato, risalgo alla Cima di Seirasso m 2436 (qualche metro senza neve), e bella discesa diretta all'alpeggio di Sella Seirasso, dove si tolgono gli sci. Belle le nevi del Seirasso, variabili quelle della Rocca dell'Inferno. Viva le Alpi Liguri.