Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Rio Freddo (diga di) - (Vinadio)
25/04/2009
Fabrizio Barbero
3-primaverile
-
-marcia
-moltissima
-
-
Note : Si parte dal tornante sotto la diga In alto era sereno Neve bella in alto ma pesante e marcetta in basso 
Rio Freddo (diga di) - (Vinadio)
14/04/2009
Anna Garelli
4-trasformata
-
-trasformata
-tanta
-
-
Note : bisogna sopportare la strada; in discesa è scorrevole e non disturba più di tanto ci sono delle valangone enormi, veramente spettacolari la gita è insolita e presenta un paesaggio suggestivo la discesa è sostenuta fino a raggiungere la strada adesso che c'è molta neve, conviene scendere nel valloncello di rio la paur, (a sn del bosco, da 1900 in giù) 
Rio Freddo (diga di) - (Vinadio)
06/04/2008
Roberto Peano
4-primaverile ottima
-
-primaverile umida
-sufficente sui pendii, a tratti mancante sulla strada
-
-
Note : Ottima ripresa dell'attività, con gita non troppo impegnativa in ambiente comunque selvaggio e bello per paesaggi. Temperatura rigida in punta -anche se siamo in Aprile- per vento teso e freddo. Neve bellissima in tutti i pendii superiori, più che accettabile e scorrevole nella parte bassa e lungo la strada. Purtroppo (la neve) manca già a tratti e si rende necessario togliere/mettere gli sci alcune volte. Problemi tecnici alla memoria della macchina fotografica mi hanno giocato strani (ma spero spettacolari) scherzi alle foto pubblicate per questa gita. 
Rio Freddo (diga di) - (Vinadio)
06/04/2008
Ugo Bottari
5-primaverile ottima
-
-primaverile umida
-sufficente sui pendii, a tratti mancante sulla strada
-
-
Note : Gita non troppo impegnativa in ambiente comunque selvaggio e bello per paesaggi. Temperatura rigida -anche se siamo in Aprile- in punta per vento teso e freddo. Neve bellissima in tutti i pendii superiori, più che accettabile e scorrevole nella parte bassa e lungo la strada. Purtroppo (la neve) manca già a tratti e si rende necessario togliere/mettere gli sci alcune volte. Problemi tecnici alla memoria della macchina fotografica hanno giocato strani (ma spero spettacolari) scherzi alle foto pubblicate per questa gita. 
Rio Freddo (diga di) - (Vinadio)
30/03/2008
Roberto Mandirola
5-marcetta su trasformata
-
-marcetta su trasformata
-copertura continua abbondante
-
-
Note : Condizioni ideali della neve per un ottima discesa. Si parcheggia l'auto dopo la diga dove è scesa la grossa valanga a 1200 m di quota circa. La temperatura alta non ha rovinato il manto nevoso ma è prevedibile che in poco tempo riduca lo spessore. 
Rio Freddo (diga di) - (Vinadio)
20/03/2008
Roberto Roby Dolfini
5-trasformata con 10 cm di farina
-
-trasformata
-Copertura buona
-
-
Note : Arrivati in valle Stura al termine della debole perturbazione della notte troviamo 10 cm di farina su tutto il percorso con fondo traformato , una libidine .