A A A
RIPETI ANCHE TU QUESTA GITAFOTO PRECEDENTIREPERTORIOITINERARIO
CORREGGI LA TUA GITAGITE PRECEDENTITRACCE GPSPANO 360°
 C'ERO ANCH'IO IN QUESTA GITASTAMPAAIUTO
 
Nome gitaPE DE GIUN (TESTA) - NODO SUD :: (m. 2797) 
Valle :: ZonaValle Stura (dx orograf.) :: Alpi Marittime 
Localita partenzaGrange di Argentera (Argentera) (m. 1746) 
Accesso stradaleCUNEO - Borgo S.D. - Vinadio - Argentera 
Dislivello totale1050 metri
EsposizioneE,NE,N 
DifficoltàBS 
Note gitaSplendida alternativa al classico Pe de Giun . Attraversa pendii ripidi e frequentemente battuti dai venti, attendere condizioni di neve stabile. 
Questa gita non è presente nell'archivio delle effettuazioni della corrente stagione sciistica (la 2021/2022).
Se lo desideri puoi consultare l'archivio delle precedenti effettuazioni (pulsante GITE PRECEDENTI).
Itinerario
Si segue il classico itinerario per il Pe de Giun. Dal tornante in corrrispondenza di Grange d'Argentera ci si inoltra nello stretto vallone del torrente del Puriac. Lasciato sulla destra l'itinerario che porta al passo di Guretta ed all'Enclausetta si abbandona il fondo valle poco dopo e si risalgono i ripidi pendii sottostanti il passo di Bail.
Ci si insinua in una valletta sospesa e si sbuca a q 2650 proprio sotto la Testa Pe de Giun. A questo punto invece di salire sulla cima si deve proseguire direzione sud verso l' evidente cima successiva, a forma di piramide nevosa, situata sulla cresta che dal Pe de Giun porta all' Enciastraia.
Per raggiungerla e' possibile effettuare un taglio lungocosta, se le condizioni della neve lo consentono - e poi in breve intraprendere la salita del ripido pendio che porta alla cima. In caso di neve instabile puo' essere utile evitare il traverso e perdere invece una settantina di mt dsl in modo da evitare il taglio del pendio nel suo punto piu' ripido. Splendido panorama dalla cima. 
Discesa
Per la discesa e' sciisticamente molto redditizia la discesa diretta dalla punta nel vallone sottostante che riporta nel vallone Puriac all' altezza della gorgia del rio Puriac. In questo modo si completa un bellissimo giro ad anello su pendii di discesa generalmente meno frequentati. 
RiferimentiIGC112 e IGN6 
FonteRiccardo Murisasco 
Se riscontri degli errori in questa scheda, qualsiasi tipo di errore, sei pregato di segnalarlo con questo modulo. Grazie ![ 10783 ms ]