A A A
RIPETI ANCHE TU QUESTA GITAFOTO PRECEDENTIREPERTORIOITINERARIO
CORREGGI LA TUA GITAGITE PRECEDENTITRACCE GPSPANO 360°
 C'ERO ANCH'IO IN QUESTA GITASTAMPAAIUTO
 
Nome gitaCAMICIA (MONTE) - DAL VERSANTE OCCIDENTALE :: (m. 2564) 
Valle :: ZonaGruppo del Gran Sasso :: Appennino Centrale 
Localita partenzaFonte Vetica (m. 1600 ca) 
Accesso stradaleL'AQUILA - Castel Del Monte - Campo Imperatore - bivio Fonte Vetica 
Dislivello totale819 metri
Esposizione
DifficoltàBS 
Attrezzat. necess.rampant e ramponi 
Note gitaASCENSIONE di media difficoltà divenuta ormai una CLASSICA di questa montagna. 
Questa gita non è presente nell'archivio delle effettuazioni della corrente stagione sciistica (la 2021/2022).
Se lo desideri puoi consultare l'archivio delle precedenti effettuazioni (pulsante GITE PRECEDENTI).
Itinerario
prima una precisazione: gli scialpinisti aquilani e romani definiscono quest'ascensione con il termine "IL PAGINONE" che sinteticamente descrive bene la morfologia di questo lato del MONTE CAMICIA: un largo pendio dalla pendenza grossomodo uniforme che si configura come un amplissimo piano inclinato da salire e scendere senza traccia obbligata. per contro gli scialpinisti pennesi preferiscono definire quest'ascensione semplicemente come "monte camicia DALLA MINIERA" stante la vicinanza di una vecchia miniera di bitume. (personalmente mi allineo a questo secondo modo di definizione).
SALITA. si raggiunge (in auto se l'innevamento lo consente) la quota 1745m poco prima del termine della sterrata che conduce alla miniera (punto quotato sulla cartografia di riferimento) e si prosegue per il sentiero segnato (CAI n.7) fino a quota ca. 1850m dove si intercetta, a DX salendo, un caratteristico valloncello che permette di raggiungere il piccolo pianoro detto L'ALTARE, a quota ca. 2050m, che rappresenta la base del pendio del versante occidentale. da qui senza traccia obbligata si prosegue in direzione NE puntando direttamente alla vetta comunque sempre visibile durante l'intera ascensione. giunti in prossimità della cima conviene obliquare leggermente a SX (salendo) per evitare le linee più dirette e ripide (canalini rocciosi sede di possibili formazioni di ghiaccio in caso di temperature rigide) e una volta raggiunta la cresta sommitale raggiungere con poche centinaia di metri di sviluppo la croce metallica di vetta a quota 2564m. 
Discesa
DISCESA. dalla vetta direttamente sulla linea di massima pendenza andando a puntare gli evidenti canalini descritti nell'itinerario di salita. ATTENZIONE: non esitare a scendere sullo stesso itinerario di salita (cioè prima per cresta in direzione N e poi, dopo poche centinaia di metri di sviluppo, in direzione SO lungo il pendio) in caso di manto gelato! una scivolata sui suddetti canalini rocciosi può avere conseguenze rovinose.
raggiunta la parte più uniforme del pendio si prosegue la sciata a ritroso, lungo l'itinerario di salita, senza traccia obbligata fino al punto di partenza.
BUONE SKYATE!?! 
Riferimenticartografia: GRAN SASSO D'ITALIA - CAI L'AQUILA 
FonteItalo MARCHIONNI 
Se riscontri degli errori in questa scheda, qualsiasi tipo di errore, sei pregato di segnalarlo con questo modulo. Grazie ![ 234 ms ]
Riguardo . . .
... Fonte Vetica
  Previsioni del tempo
  Nivometri della valle/zona
... le tue prossime gite
  Bollettino valanghe AINEVA
  Previsioni neve AINEVA
  Qualita e altezza neve delle ultime 20 gite
... CAMICIA (MONTE) anche da ...
  Fonte Vetica (Gruppo del Gran Sasso)
  Fonte Vetica (Gruppo del Gran Sasso)
  Fonte Vetica (Gruppo del Gran Sasso)
  PER IL VALLONE DI VRADDA
  Fonte Vetica (Gruppo del Gran Sasso)
  PER IL VERSANTE SUD-EST
  Fonte Vetica (Gruppo del Gran Sasso)
  PER IL CANALE DELL'OMO MORTO