Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
ponte de la neige
23/06/2012
Mario Lo Monaco
4-primaverile firn
-
-primaverile umida
-portage di 10 min
-
-
Note : Partiti verso le 7.45, temperatura di circa 3° gradi e neve rigelata. Portage di circa 10 min e poi neve pressochè continua fino al colle Buffettes, la punta si raggiunge a piedi per assenza di neve. Panorama superbo a 360° e temperatura non eccessivamente alta. Discesa splendida fino in fondo al ghiacciaio e risalita alla punta sud di bezin ( sulla parte alta manca la neve), quindi discesa fino al lago glaciale e risalita alla ouille di Tretetes. Ancora una bella discesa fin quasi alle macchine. Un bel sali e scendi cumulando quasi 1200 m di dislivello con uno sviluppo di quasi 15 Km ma ne è valsa la pena, soddisfazione da parte del gruppo. Ottima compagnia di Fabio, Paolo e Gigi che oggi si è superato offrendoci a pranzo delle ottime acciughe al verde da lui preparate:-) 
pont de la neige
25/06/2011
Mario Lo Monaco
3-primaverile umida
-
-primaverile umida compatta
-manca in qualche zona
-
-
Note : Partiti da pont de la neige alle 8.35, dopo circa 15 min. si mettono gli sci e si tolgono due volte per qualche metro. Al colle di Tretetes con sorpresa abbiamo constatato che non vi era neve e siamo scesi con sci a spalle al pianoro sottostante perdendo circa 100 m di quota, poi praticamente neve continua ( o quasi) fino in cima non perdendo quasi dislivello al colle de la Met. Arrivo alla punta de buffettes dopo oltre 3 ore. Dopo le foto di rito e discreta pausa scendiamo alle 12.30 su neve bellisssima sui pendii più ripidi poi sul ghiacciaio leggermende cedevole ma sciabile. Rimesse le pelli al fondo del ghiacciaio e risaliti alla p. sud di Bezin e sfruttato ancora un pendio più ripido con bella neve e giù fino al pianoro dove sci in spalle abbiamo guadagnato il colle de tretetes ed i miei amici Rinaldo e Frank sono saliti i cinquanta metri superiori per la punta. Ancora qualche bella curva su neve compatta ma ondulata ( palla da golf) con due "gava e buta" a 10 min dalla macchina. Ambiente e giornata da 5 sci, neve invece non perfettta ma con gli orari ed il caldo di oggi...! Dislivello complessivo di oltre 1200 m e sviluppo di 14 km. Un saluto ai compagni di gita. INFORMAZIONE DI SERVIZIO. Domani dovrebbe esserci una gara di skiroll sulla strada da Bonneval fino al colle! Non credo che partiranno prestissimo ma... 
Pont de la Neige (F)
03/07/2010
Mario Lo Monaco
4-Umida compatta
-
-umida compatta
-sufficiente su tutto l'itinerario
-
-
Note : Sci ai piedi dopo meno di 5 min di portage. Gita lunga ma appagante. Si fanno due divallamenti e di conseguenza anche al ritorno bisogna ripellare due volte. Quasi tre ore ad arrivare al colle e per facile cresta senza neve si poteva andare alla punta ma noi non ci siamo andati, mancavano 20 m. Discesa molto bella sul ghiacciaio fino in fondo e poi risalita alla Bezin Sud per scendere il breve tratto ripido dalla punta, si arriva al laghetto glaciale e si ripella di nuovo per arrivare al colletto della Tretetes quindi giù fin quasi alla macchina con gli sci. Nessun rigelo ma la neve è quasi tutta molle ma compatta, ben sciabile. Un saluto agli amici Gigi, Maurizio e Francesco che oggi sono andati all' Aig. pers ma non ci siamo incontrati. 
Pont de la Neige (F)
03/07/2010
Marco Ariotti
4-Umida compatta
-
-Umida compatta
-sufficiente
-
-
Note : Confermo quanto scritto da Mario, alla cui descrizione rimando, gita lunghissima ma di soddisfazione. Consigliata ancora per qualche giorno, poi chissà... Considerato che molto probabilmente è l'ultima gita della stagione, alzo arbitrariamente la mia valutazione da 3 a 4 (non mi piacciono i ripellamenti!) 
Pont de la Neige (F)
23/06/2010
Edgardo Ferrero
5-primaverile
-
-primaverile
-30 cm in basso, poi mediamente 50 cm
-
-
Note : Prima gita della stagione estiva. Si calzano gli sci da subito. Stupenda la discesa, su pendii a ripidezza costante e con neve veloce (due dita morbide su fondo duro). Ovviamente per questa gita occorre tener presente che ci sono due belle risalite (pensare quindi a ripellare). Il panorama, grazie anche alla stupenda giornata, è superlativo. Neve primaverile che, grazie alle recenti nevicate, era senza una traccia (prima del nostro avvento). Al rientro siamo risaliti all'insellatura posta tra l'Ouille de la Jave e l'Ouille Tretetes e poi giù per un bellissimo ripido pendio puntando sempre al Pont del la Neige. Curve da urlo !!! Oggi in tutto eravamo una decina sulla punta e qui colgo l'occasione per salutare Dovio ed i suoi amici, più una cordata di 4 francesi a piedi. Utili i coltelli. Info: la salita a l'Ouille Noire da Pont de la Neige è ben innevata ed ancora fattibile per almeno 8 giorni, mentre ha i giorni contati quella dal ponte prima della galleria. 
Pont de la Neige
24/06/2007
Renzo Dirienzi
3-morbida portante
-
-morbida portante, spesso "a scodelle"
-... quasi sufficiente
-
-
Note : La neve inizia a quota 2600 ed è continua fino al valico presso la Pointe Bezin Sud. Il breve collegamento con il Ghiacciaio des Roches ha tratti non in neve, poi è di nuovo continua fino alla cresta finale, lungo la quale si va a piedi. La presenza di risalite e di tratti in piano, e di pendenza quasi sempre modeste, danno la sensazione di sciare poco e di essere sempre a "spingere".