Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Le Pontet
08/01/2023
Riccardo Murisasco
4-
-
-
-
-
-
Note : Da Le Pontet scesi sulla pista da fondo fino all' attacco della normale gita al Parassac, risalito il primo pendio e poi tirato a dx fin sotto la Tet de Fer dove constato che le condizioni di un pendio che volevo fare non erano ottimali. Tiriamo quindi verso est e ci portiamo sotto al Pointe che risaliamo sci ai piedi fino a 80 metri dalla cima - poi ramponi - parete piena, ancora in farina. Discesa molto bella; al dritto dalla punta in parete è bella dritta e un po' esposta. Poi sotto pendii in crosta croccante. Ripellato poi in fondo alla Crete de l'Alpette e giù a razzo supersonico all' auto per non perdere il cin cin finale! 
Maison Meane
17/01/2022
Riccardo Murisasco
5-
-
-
-
-
-
Note : Superata la barriera rocciosa abbiamo tracciato direttamnete per raggiungere la cresta del Pointe ma più spostati a Dx in modo da raggiungere la sommità di uno splendido pendio con expo NE completamente vergine binocolato in precedenza dal Rocher Peyron. Discesa TOP su 25 cm di farina super su fondo compatto! Giunti in fondo al nostro pendio abbiamo poi raggiunto la classica discesa del Pointe ma anche qui siamo scesi in variante per sfruttare al meglio le esposizioni e trovare nuovamente farina verginissima fino in basso alla barriera rocciosa. Nel "Reame" la neve Bella con la B maiuscola è dai 2300 in su.